INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Zaino in spalla per il sindaco di Celano

Un gesto inaspettato svolto da chi, di certo non solo in questa occasione, ha mostrato interesse nei confronti della città di Celano. Tornato indietro di un po’ di anni, il ‘nuovo’ ma anche ‘ex studente’, Settimio Santilli, ha vissuto in prima persona il brivido del suono della campanella, protagonista di questa mattinata. In occasione della riapertura dell’anno scolastico, il sindaco di Celano, infatti, è stato lo “studente d’eccezione”, recandosi in tutte le scuole dell’Infanzia ed Elementari che,  come previsto dal calendario regionale, hanno dato avvio all’attività didattica. Il tour nelle scuole celanesi ha avuto inizio di buon mattino nelle classi degli edifici scolastici con il saluto e l’augurio di buon anno scolastico da parte del Sindaco a nome di tutta l’Amministrazione comunale. Un gesto ed una presenza molto apprezzati e significativi della spiccata sensibilità e senso di vicinanza nei confronti della problematica che in questi ultimi giorni ha riguardato la popolazione scolastica di Celano. Il Sindaco è stato accolto con entusiasmo e favore da dirigenti, insegnanti e operatori scolastici. Un particolare apprezzamento alla presenza del primo cittadino è arrivata dai genitori e dagli stessi alunni che, sorpresi di avere in aula uno studente d’eccezione per qualche minuto, si sono lasciati andare a qualche simpatica battuta con lo stesso ‘Settimio’.

Intanto il sindaco aveva affidato alla propria pagina social un messaggio di augurio per il nuovo anno scolastico, testo che riportiamo integralmente: «Il mio pensiero – ha scritto su Facebook – va oggi ai nostri studenti, grandi e piccini che iniziano l’anno scolastico, a loro vanno i più sinceri auguri da parte di tutta l’Amministrazione comunale. Noi pensiamo al vostro futuro e nel frattempo vi mettiamo a disposizione gli istituti più sicuri per garantire i vostri studi in serenità. Il mio pensiero va però anche ai docenti, perché insegnanti ed istruttori di vita e alle famiglie tutte, perché sono il sostegno quotidiano degli studenti».

La campanella, per quest’anno scolastico, ha marcato un momento d’inizio da immortalare e da tenere stretto. Un augurio speciale che ha fatto piacere a tutti gli studenti e alle varie famiglie. Il sindaco di Celano, quindi, non smette mai di stupire.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Non si fermano le fiamme a Collelongo, sale la paura in paese

Redazione IMN

Avezzano, domani la seconda giornata ecologica

Gioia Chiostri

Avezzano, Liceo Scientifico, Classico e ITIS in sciopero: ancora disagi nelle aule a causa del freddo

Gioia Chiostri