INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Volano parole forti durante il Consiglio, Marsilio vs Pietrucci

Il clima si è infiammato sulla discussione relativa alla Carta degli aiuti

Un Consiglio regionale animato dalle parole forti e i toni duri volati in aula tra il consigliere regionale di opposizione PD, Pierpaolo Pietrucci e il presidente della Giunta regionale Marco Marsilio. E’ successo durante la seduta di ieri.

Il clima si è infiammato sulla discussione relativa alla Carta degli aiuti di Stato a finalità regionali 2022-2027, argomento già al centro di polemiche nei giorni scorsi.

Proprio su questo tema, infatti, il consigliere Pietrucci aveva protestato con lo sciopero della fame durato 5 giorni. In particolar modo, chiedeva di rivedere l’assegnazione delle risorse previste dallo strumento per gli investimenti, perché nella programmazione della Regione Abruzzo restano fuori, in base ai criteri adottati, molti dei Comuni dei crateri del sisma del 2009 e del 2016.

Pietrucci ha interrotto la sua protesta dopo che il tema è stato inserito all’ordine del giorno del Consiglio regionale.

E così ieri, durante la discussione sul punto, è scattato lo scontro verbale tra i due.

“Santifichiamo il povero consigliere Pietrucci – ha dichiarato Marsilio – per l’enorme sacrificio che ha compiuto arrivando a mettere in pericolo la sua salute”

“Coatto di Pietralata – ha replicato Pietrucci – non bussare con i piedi ma con le mani. Rispetta gli abruzzesi, tu la sera vai a dormire a Roma”

“Si sente così tanto più fr***o di me perché è nato in Abruzzo e io a Roma”.

Immediata la dura la reazione dei gruppi consiliari di centrosinistra che attraverso una nota stampa hanno dichiarato: “Un affronto di una violenza inaudita quello del presidente della Regione Marco Marsilio in aula, sulla protesta che è stata necessaria a riportare in Consiglio l’esclusione dei Comuni del cratere dalla Carta degli aiuti ad opera del Governo regionale. Una protesta necessaria, lo sciopero della fame del consigliere Pierpaolo Pietrucci, a fare includere nella Carta degli aiuti i comuni teramani, aquilani e pescaresi, perché l’esecutivo li aveva ignorati”.

Il video dell’intera seduta è visibile sul canale Youtube della Regione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Celano, firmato il protocollo del futuro per la nascita della stazione elettrica

Gioia Chiostri

Luca Pompei presenta “Come gli Alberi Spogliati ad Aprile”

Il giornalista racconta nel suo libro il post terremoto dell’Aquila
Redazione IMN

Celano: 4 nuovi contagi

Il sindaco Santilli: "C'è un rilassamento generale diffuso"
Redazione IMN