INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Vito Catalano a Teramo e a L’Aquila con “La notte della colpa”

Due giornate dedicate al nuovo libro del nipote diretto di Leonardo Sciascia

Un duplice appuntamento per presentare il nuovo libro “La notte della colpa” di Vito Catalano. L’autore sarà infatti giovedì 24 ottobre a Teramo alle ore 10.30 nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Teramo e alle ore 18 alla Libreria Mondadori in corso San Giorgio numero 41, mentre venerdì 25 giungerà a L’Aquila dove alle 11.30 sarà al Liceo Scientifico “Andrea Bafile” e alle 18 nella libreria Maccarrone Libri in Via Savini.

Vito Catalano è nato a Palermo ed è nipote diretto del noto scrittore Leonardo Sciascia, origini che lo portano subito ad appassionarsi di scrittura, una grande figura quella del nonno che rappresenta un’ombra benigna per il suo erede.

Il libro, appartenente alla collana “I ROMANZI DELLA BLACK LIST”, il nuovo progetto editoriale di narrativa a firma Lisciani Libri, dedicato ai ragazzi dai 13 anni in su e agli adulti, è un noir in cui si intrecciano la tensione del pericolo e il palpito della passione. Ci sono le responsabilità, i sensi di colpa che riemergono dal passato nella certezza che è impossibile fuggire dal proprio destino. Dunque atmosfere noir che spaziano dal thriller al giallo/crime, suspence e intreccio narrativo avvincente sono i segni distintivi di questa collana di romanzi.

A Teramo saranno presenti Dino Mastrocola, Rettore dell’Università degli Studi di Teramo, Gianguido D’Alberto, Sindaco di Teramo, Davide Di Lodovico, scrittore e responsabile editoriale Lisciani Libri per poi entrare nel vivo del dibattito moderato da Maria Cristina Marroni, vice Sindaco di Teramo. A conclusione, spazio alle domande degli studenti che potranno interagire direttamente con l’autore. Presente anche l’illustratore della collana Cristiano Catalini che realizzerà performance live per proiettare i partecipanti nel vivo del clima narrativo noir.

A L’Aquila l’evento sarà moderato da Luciana Del Grande nuovamente con gli interventi di Davide Di Lodovico e di Cristiano Catalini.

Altre notizie che potrebbero interessarti

La compagnia teatrale di San Pelino sospende gli spettacoli in memoria di Antonio Fracassi

Redazione IMN

Nomisma: il gioco d’azzardo è diffuso tra 1 milione e 200mila studenti italiani

Redazione IMN

Bandiere cinesi sul futuro della “quasi ex L-Foundry”

Le preoccupazioni della Fim-Cisl con Antonello Tangredi
Redazione IMN