INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Virus, palestre in protesta: il 20% riaprirà

Achille Lauro avrebbe detto: "Me ne frego". Divampa in Italia la protesta delle palestre, chiuse oramai da più di un anno. Il presidente dell'Anpals Guglielmi: "Ci si contagia di più sui mezzi pubblici che allenandosi". Riapriranno nonostante il rischio delle multe.

Il 20% delle palestre riaprirà nonostante il rischio delle multe. Purtroppo, sulle spalle di queste attività, grava il peso di più di un anno di lockdown. Come si legge sull’Ansa, il 30% delle palestre non riaprirà a causa pandemia. Sono previsioni e numeri drammatici quelli che emergono.

Eppure, dopo la manifestazione in piazza Montecitorio a Roma, in cui ci sono stati anche tafferugli, molti titolari di strutture sportive hanno deciso di riaprire in barba ai decreti anti-Covid, sarebbero già il 20%.

E’ quanto emerge da una stima dell’ Associazione Nazionale Palestre e Lavoratori Sportivi (Anpals).

“In questo anno di lockdown – spiega Guglielmi, presidente Anpals – non si sono ravvisati casi di contagio, perché le norme dei protocolli presentati dal Comitato tecnico scientifico sono molto stringenti: per andare in palestra si deve prenotare, quindi non si crea assembramento, si misura la febbre, si lasciano i dati personali su un registro”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

500 mila euro per ciclovie urbane a L’Aquila

Pezzopane: “Una bella notizia per L’Aquila, oltre mezzo milione dal Governo per ciclovie urbane. ...
Redazione IMN

Ripartenza Eccellenza, ci siamo

Il Consiglio Direttivo Lnd dà via libera. Previsto dialogo con Figc per protocollo sanitario
Redazione IMN

Tutela Orso, caccia: parte la formazione cani-padrone

Redazione IMN