INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Virus, i dati aggiornati: oggi + 150 casi

Sono invece 562 i guariti della giornata odierna. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

Sono complessivamente 72799 i casi positivi al Covid-19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 150 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 95 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 39, di cui 13 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Pescara, 16 in provincia di Chieti e 9 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2447.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 63093 dimessi/guariti (+562 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 7259 (-412 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1056850 tamponi molecolari (+4067 rispetto a ieri) e 434728 test antigenici (+2254 rispetto a ieri).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.4 per cento.

246 pazienti (-8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 24 (-1 rispetto a ieri con 0 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 6989 (-403 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 18230 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+45 rispetto a ieri), 18884 in provincia di Chieti (+63), 17944 in provincia di Pescara (+9), 16993 in provincia di Teramo (+32), 562 fuori regione (+3) e 186 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Approvato dalla Camera dei Deputati il decreto Terremoto

Redazione IMN

La Provincia dell’Aquila a Castel di Sangro: in arrivo nuovi provvedimenti

Redazione IMN

La Coca Cola di Oricola verso il potenziamento, visita di Lolli e Berardinetti allo stabilimento

Redazione IMN