INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Condanna per ex direttore Ufficio Postale

Ieri il Giudice del Tribunale di Avezzano ha condannato l'ex direttore dell'Ufficio Postale di Villavallelonga per i reati di peculato e falso ideologico.

E’ stato condannato dal Tribunale di Avezzano a 3 anni e 8 mesi di reclusione. Termina in carcere quindi l’indagine, portata avanti dal PM Cerrato, che ha visto sotto accusa l’ex direttore dell’ufficio postale di Villavallelonga, accusato dei reati di falso ideologico e peculato.

L’uomo, di quasi 40 anni, secondo l’accusa, di fatti, si era appropriato indebitamente dei soldi dei buoni postali di alcuni risparmiatori del piccolo paese montano. Il collegio giudicante, presieduto dal giudice Daria Lombardi, ha emesso ieri sentenza di condanna, in primo grado.

Raffaele Di Renzo, originario di Avezzano, si è, quindi, per il giudice, impossessato illecitamente, in qualità di direttore dell’ufficio postale, dei risparmi conservati nei libretti di persone anziane del piccolo comune montano, per una somma totale di 30mila euro.

I fatti contestati sono accaduti nel 2011. L’allora direttore aveva raggirato una decina di anziani. L’inchiesta è partita proprio perché uno tra i risparmiatori aveva notato che qualcosa, sul proprio libretto postale, non tornava e così ha deciso, all’epoca, di rivolgersi alle forze dell’ordine.

L’accusa è stata rappresentata dal pubblico ministero Maurizio Maria Cerrato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Di Cintio: su mercato Avezzano stop a guelfi e ghibellini

«Il mercato grande del sabato in centro, mercatini rionali in ogni altro quartiere»
Redazione IMN

VIDEO. Angizia Luco e la marcia verso il finale: obiettivo Eccellenza

Alice Pagliaroli

Una famiglia divisa da due cittadinanze

Richiesta la cittadinanza dopo il matrimonio, l’Ambasciata Italiana si oppone. Ora l’appello
Redazione IMN