INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA VIDEO

VIDEO. Rientro a scuola nella Marsica, tra diritto di studio e dovere di verifica

[KGVID poster=”http://www.infomedianews.it/wp-content/uploads/2017/09/11_09_17_SPECIALE_SCUOLE_thumb146.jpg” width=”640″ height=”360″]http://www.infomedianews.it/video/11_09_17_SPECIALE_SCUOLE.mp4[/KGVID] Notte di timori per la Marsica, quella appena trascorsa. La scossa di magnitudo 3.7 con epicentro Scurcola Marsicana ha infatti riaperto ferite psicologiche e paure con cui ormai da tempo si convive nei comuni della zona e ha costretto molti sindaci ha firmare la sospensione delle attività didattiche proprio a ridosso del giorno inaugurale del nuovo anno scolastico. Primo giorno di scuola rimandato a domani, 12 settembre, per gli alunni di Avezzano, Balsorano, Castellafiume, Canistro, Celano, Civitella Roveto, Capistrello, Civita D’Antino, Morino, San Vincenzo Valle Roveto e Scurcola Marsicana.

Non tutti i sindaci però hanno dovuto preoccuparsi nei minuti successivi all’evento sismico: i comuni di Aielli, Carsoli, Cerchio, Collarmele, Gioia dei Marsi, Lecce dei Marsi, Magliano dei Marsi, Oricola, Pescina, Ovindoli, San Benedetto dei Marsi e Villavallelonga hanno infatti aperto regolarmente gli edifici scolastici.

Tra i primi cittadini che non hanno dovuto interferire con il calendario scolastico c’è anche Enzo Di Natale, sindaco di Aielli, che da febbraio scorso ha riunito gli alunni del suo comune in un nuovo edificio, antisismico, per ovviare alle criticità della zona.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ruba con una complice 4 mila euro da un negozio: scattano gli arresti domiciliari

Redazione IMN

Nell’emergenza la storia di due uomini divenuti eroi

Redazione IMN

Figlio di un noto penalista si toglie la vita

Redazione IMN