INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA VIDEO

VIDEO. Provincia: parte la corsa verso il rinnovo, sulla linea di partenza 3 liste e un’unica candidatura a presidente

[KGVID poster=”http://www.infomedianews.it/wp-content/uploads/2017/07/10_07_17_GABRIELE_DE_ANGELIS_CONVOCAZIONE_CONSIGLIO_C_thumb105.jpg” width=”640″ height=”360″]http://www.infomedianews.it/video/10_07_17_GABRIELE_DE_ANGELIS_CONVOCAZIONE_CONSIGLIO_C.mp4[/KGVID] Dopo le comunali, ecco dietro l’angolo rimbalzare anche la sfida territoriale delle prossime elezioni provinciali, previste per il 30 luglio. Sfida si fa per dire, in realtà, visto che è stata presentata un’unica candidatura alla presidenza della Provincia dell’Aquila, quale quella del primo cittadino di Castel Di Sangro. Era fissato per oggi, infatti, alle ore 12, il termine ultimo di presentazione delle liste e quindi delle candidature, diverse, ovviamente, per la figura di presidente e per i componenti del Consiglio provinciale che sarà.

Una lista delle tre presentate rappresenta il Centrosinistra ed è formata da 10 candidati a consigliere, di cui 3 afferenti alla Valle Peligna, 3 all’Aquilano e 4 alla zona marsicana dell’Abruzzo. La seconda lista presentata, invece, è vicina alla figura politica dell’Assessore regionale Andrea Gerosolimo e presenta sette candidati in totale. Non spicca, in questa compagine, una forte presenza aquilana, ma sono contenuti, invece, nomi collegabili a Sulmona, Avezzano, Pacentro, Rocca Di Botte e San Vincenzo Valle Roveto.

La terza lista presentata entro le ore 12 di oggi, si chiama ‘Forza Popolare’ ed è l’unica di stampo di Centrodestra. Ha al suo interno 5 candidati a titolo di consigliere. Il sindaco di Trasacco, invece, Mario Quaglieri, non ha presentato alla fine la sua lista come candidato alla presidenza della Provincia dell’Aquila. Le due liste di Centrodestra e dell’area-Gerosolimo appoggiano entrambe Caruso alla presidenza.

E per ogni presidente che viene, c’è, d’altro canto, un presidente che va. L’ex timoniere della Provincia di L’Aquila, Antonio De Crescentiis, infatti, nonché ex prima guida amministrativa di Pratola Peligna, ha sottolineato, ascoltato dalla Redazione di InfoMediaNews, come l’Ente Provincia, ad oggi, non goda di buona salute. «I continui tagli del Governo alle Province hanno, di fatti, condotto ad una situazione di non tranquillità. Non mi posso – ha affermato – aspettare grandi cose; vedo già all’orizzonte un presidente ed un Consiglio provinciale destinati al sacrificio».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Istruzione: a Celano diari e libretti giustificazioni gratis per il nuovo anno scolastico

Redazione IMN

Chieti, il Sindaco Di Primio si è dimesso

La decisione al termine del Consiglio Comunale in cui il primo cittadino aveva ritirato dall'ordine ...
Redazione IMN

VIDEO. Garanzia Over, parola ai numeri, Gerosolimo: «Lavoro anche nelle aree di crisi»

Kristin Santucci