INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

VIDEO. Piazza Matteotti si rifà il look, il sindaco di Trasacco: «Questo è il Comune che vogliamo, uno che tende a trasformarsi in città»

[KGVID poster=”http://www.infomedianews.it/wp-content/uploads/2016/08/INAUG_PZATRAS_thumb85.jpg” width=”640″ height=”360″]http://www.infomedianews.it/video/INAUG_PZATRAS.mp4[/KGVID] La centralissima Piazza Matteotti e Trasacco: un amore urbano immenso, questo, tornato recentemente alla luce grazie ad un intervento strutturale deciso dall’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Mario Quaglieri. Quella di domenica 7 agosto, è stata un’inaugurazione di piazza per la piazza. Un luogo di aggregazione e di socialità che è tornato nella vita di tutti i cittadini trasaccani e non solo del primo cittadino, come ci tiene a sottolineare Quaglieri stesso: «L’Azienda di Trasacco Mocerino ci ha donato gli arredi urbani, mentre la Tekneko – società che opera nel settore dell’igiene urbana – i contenitori per i rifiuti e le sigarette, da collocare in punti strategici della nuova Piazza. Questo significa che tutti hanno collaborato per la sua realizzazione, in tempi record».

Una sfilata di abiti da sposa, sposo ed abiti sontuosi per la prima Comunione, inoltre, alla sua edizione zero e presentata dall’attore Corrado Oddi, ha sfrigolato quel tocco di classe e di progettualità viva in più, in una cittadina che sa ancora inventare e reinventarsi.

Dulcis in fundo, l’opera a cui daranno anima e corpo, a livello economico, gli abitanti di Trasacco, classe ’76, ossia i prossimi 40enni, come dono personale per Piazza Matteotti, la quale diventa, in questo modo, un bene di tutti, un foro d’incontri e di sguardi parlanti, come quando il tempo cadeva leggero, tanti anni fa.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regione, Lolli a L’Aquila per spiegare il nuovo ‘Pacchetto Lavoro’: risorse per l’Abruzzo

Gioia Chiostri

VIDEO. Eccellenza, torna il derby Capistrello-Paterno: parola a Bolzan e Giglio

Alice Pagliaroli

Piazza Risorgimento: il WWF Abruzzo scrive a Passerotti

«Rispettare le sentenze del TAR e del Consiglio di Stato sull’isola pedonale»
Redazione IMN