INFO MEDIA NEWS
Cultura EVENTI

VIDEO. 3 scrittori per Avezzano: agli illustri di ieri, va il Parco Letterario di oggi

[KGVID poster=”http://www.infomedianews.it/wp-content/uploads/2016/10/AvezzanoParcoLetterario_thumb25.jpg” width=”640″ height=”360″]http://www.infomedianews.it/video/AvezzanoParcoLetterario.mp4[/KGVID] Cerimonia di commemorazione e ricordo, ad Avezzano, il 30 settembre scorso, per le tre firme immortali della Marsica di un tipo di scrittura dolce, ma forte, contrita ma impegnata, mai vuota e sempre piena di perché. Pensiamo sempre che la cultura non possa dare nutrimento, cibo, prebende od ammende.

Il giorno 30 settembre scorso, invece, la Marsica è riuscita ad arrivare oltreconfine, grazie al livello culturale di un passato nemmeno poi così tanto lontano. 3 penne prestigiose dello ieri marsicano – Gianni Corbi, Vittoriano Esposito e Romolo Liberale – ricordate da un Parco letterario che prenderà piede proprio al centro del Parco Torlonia della città. Nel frattempo, una targa troneggerà da oggi in poi a ridosso della vicina piazza, un tempo meta esplorata delle passeggiate di chi decise che il suo domani avrebbe avuto un peso diverso nella storia d’Italia.

Il destino di Parco Torlonia, quindi, pare essere anche a vocazione letteraria. «La città – afferma il primo cittadino, Gianni Di Pangrazio, presente all’inaugurazione – segna, in questo modo, un tipo di passo protratto ancora più in avanti. Ossia, quello che riguarda questo legame forte che unirà, fra di loro, il Castello Orsini di Avezzano, il Parco Torlonia e Piazza Torlonia. Abbiamo ricordato tre grandi personaggi della Marsica, uniti per destino e per infanzia, alla nostra città. E’ un gesto che, sicuramente, ci onora: queste tre firme prestigiose hanno portato la Marsica ad esssere nota in tutto il mondo. Che si tratti di giornalismo, di letteratura, di poesia o di politica, queste tre penne hanno dato un qualcosa di indimenticabile alla città. Siamo veramente nella direzione giusta: tutti insieme dobbiamo lavorare in coro per dimostrare che il nostro territorio non è solo terra natale di grandi lavoratori, ma anche terra natia di grandi personaggi della cultura».

«L’Amministrazione Di Pangrazio – gli fa eco l’assessore comunale Alessandra Cerone – ha dedicato tantissime energie e risorse alla cultura, in questi anni. E’ chiaro che le priorità sono state altre, in alcuni momenti; priorità connesse con il soccorso alle famiglie bisognose e legate alla necessità di proteggere, per quanto possibile, le attività commerciali di questa città. Ma la cultura – continua l’assessore – è un elemento che dà ricchezza ed accresce sia dal punto di vista economico che dal punto di vista spirituale. Io, essendo nata in questa città, ricordo che, prima, le estati avezzanesi non esistevano. Adesso, invece, Avezzano ha a disposizione un cartellone importante di eventi serali e giornalieri, creato in collaborazione con le tantissime associazioni di volontariato e culturali che pullulano in questa terra e che lavorano al nostro fianco».

 

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Torna a Pietrasecca la ‘Festa della Riserva’: tra natura meravigliosa e buon cibo locale

Gioia Chiostri

‘Io e Spike’, presentazione e firma copie del libro di Marco Motta

Redazione IMN

A Tagliacozzo il primo Congresso Magico del Centro Italia: 3 giorni di settembre dedicati al Mistero illusionista

Gioia Chiostri