INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Viaggio tra i Mercatini d’Abruzzo: torna il treno storico del Natale

Quando si dice che il treno passa una volta sola nella vita, non ci si riferisce, di certo, alla linea ferroviaria ‘Transiberiana D’Italia’, la quale, ha già in programma la realizzazione di un viaggio oltre ogni tipo di aspettativa umana, durante il ponte della festa dell’Immacolata. Si tratta di un treno storico, il quale, contribuirà a creare un’atmosfera di festività che si sta, pian piano, avvicinando alle porte di tutti. Il Natale, infatti, è da sempre la festa più attesa dell’anno e, questa volta,  si è deciso di renderla ancora più speciale.

Si tratta di un viaggio in treno, dunque, che offrirà piacevoli soste in ogni area interessata, la quale, presenterà ai visitatori un Mercatino natalizio allestito in modo differente e caratteristico per ogni stop. Ciò che spetterà, più nello specifico, ai fortunati viaggiatori del Treno dei Mercatini lo racconta l’associazione, durante un’intervista svolta dalla Redazione di InfoMediaNews.it: «La partenza è prevista da Sulmona alle ore 8:15 a bordo del convoglio d’epoca della Fondazione FS Italiane, in compagnia dell’associazione LeRotaie che come di consueto per tutti gli appuntamenti dell’anno ne coordina l’organizzazione. Tre le tappe di giornata, tutte in alta quota: la prima alla stazione di Palena, in uno degli scenari naturalistici più belli e suggestivi della tratta, per una colazione a base di dolci tipici natalizi della tradizione locale e bevande calde, successivamente si visiteranno i mercatini di Natale allestiti nei centri di Roccaraso e di Pescocostanzo. Nel pomeriggio ultima tappa a Campo di Giove, per i mercatini di Natale in piazza Duval. Il rientro a Sulmona è previsto alle ore 19:00».

Il ‘grand tour’ tra i Mercatini natalizi presenti in tutto l’Abruzzo, in particolare, nelle località di Campo di Giove, Roccaraso e Pescocostanzo grazie al ripristino della ferrovia Sulmona-Isernia, farà furore, o meglio, ha già fatto furore tra la folla. L’associazione LeRotaie, la quale è coinvolta nell’organizzazione, infatti, afferma: «Per i treni dei Mercatini di Natale le originarie 2 corse del 10 e 11 dicembre sono andate esaurite in un solo giorno, per un totale di circa 350 posti per ciascun treno. E’ stata così aggiunta la data del giorno 8, per la quale le richieste erano così numerose da far andare in fumo i posti in meno di un minuto. Le richieste non si sono ancora fermate ed in tre giorni sono pervenute oltre 1500 mail, che indicano una media di circa 10000 persone interessate».

Tappa per tappa si rivivrà, dunque, il folklore con cui i singoli cittadini accoglieranno i visitatori, curiosi di conoscere ed apprezzare ciò che i volontari del progetto hanno deciso di offrire in questo ricco periodo di fine anno. «L’idea è nata da un gruppo di volontari che da molti anni sostiene la tutela e la valorizzazione della linea ferroviaria e che ha trovato nella Fondazione FS Italiane l’interlocutore fondamentale e risolutivo per dare nuova vita alla ferrovia grazie al progetto nazionale ‘Binari Senza Tempo’ che annovera alcune tratte ferroviarie italiane tra le più antiche e belle a livello paesaggistico».

Terzo anno, questo, che vede i Mercatini natalizi protagonisti dello speciale viaggio in treno. Un’occasione che non si è mai fatta sfuggire tra le mani dai partecipanti e, infatti, l’associazione LeRotaie conferma, con queste parole, il successo ottenuto grazie alla curiosità e all’affetto mostrato dalla cittadinanza: «La comunità locale, da sempre legata alla ferrovia ma negli ultimi anni disaffezionata per via della chiusura, è tornata con entusiasmo ad accogliere il treno in tutti gli appuntamenti proposti durante l’anno, che hanno di solito una cadenza bimestrale».

Un obiettivo di fondo, al di là delle vacanze natalizie, è sempre presente ed è, in questo modo, spiegato dall’associazione ‘LeRotaie’: «L’obiettivo dell’associazione LeRotaie è rendere protagoniste le comunità locali toccate dalla ferrovia, grazie a flussi turistici di persone provenienti da tutta Italia e dall’estero, per consentire a piccole località di essere al centro di un progetto importante che dia lustro alle bellezze del territorio e che possa dare slancio all’economia locale, come già testimoniamo i risultati ottenuti in oltre 60 appuntamenti dalla fine del 2014».

Un via vai sulle Rotaie che farà risaltare la magia degli elfi e dei presepi. Un metodo innovativo, questo, che permetterà, a chi sente e vive ogni anno di più il Natale, di goderselo a 360 gradi.

 

Foto di: News Town

Altre notizie che potrebbero interessarti

Collarmele cambia volto: il sindaco Mostacci annuncia nuovi interventi

Redazione IMN

15enne disperso in mare: senza esito le ricerche

A Giulianova ancora nessuna traccia del giovane scomparso nel pomeriggio di ieri
Redazione IMN

La Provincia dell’Aquila cerca in locazione un immobile per l’istituto tecnico commerciale e per geometri di Sulmona

Gioia Chiostri