INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV VIDEO

Venerdì, salvo complicanze, potrebbe essere l’ultimo giorno ad Avezzano

Nel campo base marsicano le storie di vita possono essere raccontate anche grazie alla straordinaria opera dei mediatori culturali afghani.

All’interno del campo base allestito in tempi record all’Interporto di Avezzano, sotto l’attenta gestione di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, sono stati riscontrati in questi giorni dalla Asl 1 0 positivi al Covid-19.

Parla il presidente regionale Perfetti di CRI: “In verità – ci dice – abbiamo avuto degli ospiti che sono stati ricoverati in Ospedale. Anzi, vale la pena citare che la collaborazione con l’azienda sanitaria locale è stata davvero straordinaria. Una collaborazione e una sinergia anche con gli altri Enti che sono andate oltre quello che è il normale lavoro che ognuno di noi deve svolgere, e questo va menzionato”.

L’aspetto psicologico delle loro vicende e delle loro vicissitudini avrà bisogno di più tempo per trovare un primo punto di arrivo di serenità.

I profughi che hanno avuto necessità di cure ospedaliere in questi giorni, hanno presentato patologie che non hanno avuto nulla a che vedere con il Coronavirus e che hanno trovato, invece, soluzione dopo alcuni giorni.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Maltempo, Paolucci: Marsilio chieda subito lo Stato di Emergenza

Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale invita il presidente ad accelerare i tempi
Redazione IMN

I vicoli del Gusto a Roccavivi

Fine giugno tra gastronomia e natura
Redazione IMN

Da reddito di cittadinanza ad apprendistato

Iniziativa unica in Abruzzo promossa dalla Comunità Montagna Marsicana
Redazione IMN