INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Vai piano! Qua i bimbi giocano ancora per strada

Dopo Roccacerro nel comune di Tagliacozzo, anche Scanno e Calascio

“Attenzione rallentare, in questo paese i bambini giocano ancora per strada” recita così l’insolito segnale stradale che sempre più comuni o paesi decidono di apporre sulle proprie strade perché schierati dalla parte dei bambini nel difendere i loro diritti di riappropriarsi delle strade come un tempo e giocare tranquillamente per le strade della città senza correre pericoli. In Abruzzo, dopo quello posto all’ingresso della frazione di Roccacerro, località marsicana del comune di Tagliacozzo, spunta anche nei borghi di Calascio e di Scanno.

In città siamo soliti vedere i bambini davanti tv, playstation o con il viso illuminato dallo smartphone assuefatti ormai dalla vita moderna frenetica e asettica, eppure ci sono ancora borghi in cui le piazze accolgono i più piccoli per giocare a pallone, a nascondino, fare i famosi “mercatini” in cui vendere giocattoli o giocare con le biglie.

Un richiamo al passato quando ovunque era così, ma anche una scommessa per il futuro e chi è al volante, dunque, è invitato a moderare la velocità per non investire i piccoli marsicani che passano i loro pomeriggi a giocare all’aria aperta, lontani da tv e videogiochi. Bimbi d’altri tempi!

Altre notizie che potrebbero interessarti

Paterno, esonerato Fabio Iodice

Alice Pagliaroli

Si getta dal quarto piano di una palazzina: tragedia ad Avezzano nella notte

Redazione IMN

Vola via la 42enne Antonella Cerasoli, domani a Celano l’ultimo saluto

Kristin Santucci