INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Vaccino: in Abruzzo meno siringhe rispetto a dosi

Coordinatore regionale del piano vaccini per l'Abruzzo, Maurizio Brucchi: "Asl si sono subito riorganizzate"

Vaccino anti Covid: i dati in Italia

“Anche in Abruzzo la questione siringhe rappresenta un problema. Quelle di precisione sono arrivate, ma in maniera assolutamente non proporzionale al numero dei vaccini.

Le Asl si sono quindi dovute riorganizzare.

Nella quasi totalità dei casi, comunque, riusciamo a garantire la cosiddetta sesta dose”.

Lo afferma il direttore sanitario della Asl di Teramo e coordinatore regionale del piano vaccini per l’Abruzzo, Maurizio Brucchi.

Più in generale, sulle dosi di vaccino arrivate, Brucchi spiega che “in Abruzzo c’è stata una riduzione, ma non pesantissima. Domani – annuncia il coordinatore – abbiamo una riunione operativa con le Asl. Stiamo completando la fase uno che riguarda il personale sanitario e sociosanitario”.

“Poi si programmerà la ‘fase due’. Ho già chiesto alle Asl di fare una ricognizione con i sindaci, affinché mettano a disposizione spazi. Sarà importante – conclude Brucchi – anche il ruolo dei medici di famiglia, considerato che i vaccini andranno somministrati a persone anziane che in molti casi hanno difficoltà a spostarsi”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nuovo Dpcm, oggi vertice Governo-Regioni

Conte e Speranza vedono la maggioranza: Governatori chiederanno di consentire i viaggi tra regioni ...
Redazione IMN

Lega: “Restituire alla comunità Villa Torlonia ed Ex Arssa”

Il candidato sindaco della Lega insieme al Vice Presidente della Giunta regionale annunciano nuove ...
Redazione IMN

Scomparsa Gabriele Tedeschi: il messaggio della CGIL

Tedeschi era il presidente dell’Ordine forense della città di Sulmona. L’intera comunità peligna si ...
Redazione IMN