INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Vaccini Covid, da oggi priorità ai richiami

Riduzioni dosi Pfizer e Astrazeneca, Arcuri: "Stanno trattando 27 paesi europei come poveracci"

Vaccino anti Covid: i dati in Italia

Da oggi, le dosi a disposizione del vaccino anti-Covid, saranno utilizzate per effettuare i richiami. Lo ha spiegato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri su Rai 1, parlando delle riduzioni di dosi comunicate da Pfizer e da Astrazeneca. “Le riduzioni – riporta Adnkronos – faranno slittare di circa quattro settimane i tempi previsti per la vaccinazione per il Covid degli over 80 e di circa 6-8 settimane per il resto della popolazione”.

“Le dosi a disposizione – ha proseguito – saranno utilizzate anzitutto per effettuare il richiamo nei tempi previsti a coloro che hanno già ricevuto la prima somministrazione, cioè soprattutto per gli operatori sanitari. Tra due settimane, se tutto va bene, avremo un mercato con i tre vaccini: il che significa riprendere con maggior forza, completare la vaccinazione per i medici e gli infermieri e cominciare con gli over 80. Questo tipo di rallentamento coinvolge tutta l’Europa e buona parte del mondo, ma confido che il ritardo possa essere colmato più avanti”.

Sui ritardi, dura l’accusa del commissario straordinario all’emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri: “Stanno trattando i 27 Paesi europei come dei poveracci – ha detto – Togliamoci dalla testa che l’Italia è più poveraccia degli altri Paesi perché così non è. L’Italia ha un problema in più. Fino qualche giorno fa era il paese d’Europa che aveva fatto più vaccini, quindi se costoro tolgono i vaccini al Paese che non ha ancora iniziato la campagna o la fa lentamente, non gli fanno lo stesso danno che hanno fatto a noi che avevamo iniziato una campagna molto massiccia”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Morte Di Tana, l’autopsia non si farà

L'autopsia non avrà luogo. Anzi, la salma è stata già dissequestrata e sono già stati celebrati i ...
Redazione IMN

Regione e Casa Circondariale di Avezzano unite nel reinserimento dei detenuti

Redazione IMN

Al via secondo screening di massa a Montesilvano

Sono stati prenotati fino a venerdì 12 febbraio, attraverso il sito istituzionale del Comune di ...
Redazione IMN