INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Uomo di 30 anni in manette dopo le violenze alla compagna

Picchia la compagna e minaccia di buttarla giù da un ponte. Per questo un romeno di 30 anni è finito in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio si è verificato ieri sera a Pescara. A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti. L’uomo, ubriaco, non si è placato neanche all’arrivo degli agenti della Squadra Volante. Non solo ha continuato ad urlare contro la donna, ma ha anche preso a calci e pugni i poliziotti. Il giovane però è stato bloccato ed arrestato. Stando al racconto della vittima, i maltrattamenti andavano avanti da tempo.

 

 

 

Foto di www.lindipendentenews.it

Fonte AGI

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giro di vite sui locali in centro: nei guai 8 titolari

Prosegue il controllo del servizio interforze di L’Aquila
Redazione IMN

Ad Avezzano si celebra la ‘Giornata Europea dei Minerali’

Redazione IMN

Arriva la prima pioggia interna sull’Avezzano Calcio: esoneri e dimissioni, la nota ufficiale

Gioia Chiostri