INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Una storia d’amore lunga 63 anni spezzata dal Covid

Olga e Vincenzo sono deceduti lo stesso giorno, a distanza di soli 60 minuti, di domenica. Avevano contratto entrambi il Covid: lui aveva 83 anni, lei 82.

Il Covid sta colpendo maggiormente la popolazione anziana. La fascia della terza età è la più esposta e, molto spesso, viene letteralmente spezzata dall’onda d’urto del virus. Le storie lunghe una vita, come quella di Olga e Vincenzo Molino, si trovano all’ultima pagina del loro romanzo dell’esistenza, proprio a causa del Sars-Cov2. In un’ora di tempo, i due nonni innamorati da 63 anni, sono passati dall’altra parte “del ponte”.

A riportare la notizia, è l’agenzia di stampa nazionale Ansa. I due coniugi avevano da poco festeggiato i 63 anni di matrimonio. Era il 26 settembre. Olga e Vincenzo, di Sesto San Giovanni, nel Milanese, sono stati ricoverati al San Gerardo di Monza l’11 novembre scorso. Da 10 giorni circa, avevano accusato i classici sintomi del Coronavirus, tra cui la febbre alta. A manifestare i sintomi, prima lui e poi lei. L’11 mattina, racconta l’Ansa, avevano 68 di saturazione lui e 86 lei, così gli zii hanno chiamato il 112 e sono stati portati via insieme.

Sono stati poco tempo lontani: dopo soli 4 giorni, alle ore 14 di domenica, Olga è morta e un’ora dopo è morto anche il suo Vincenzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giunta: oltre 460 mila euro per accesso abitazioni in locazione

La Giunta regionale ha messo a disposizione 462.369,65 euro per il sostegno all'accesso alle ...
Redazione IMN

VIDEO. Provincia: parte la corsa verso il rinnovo, sulla linea di partenza 3 liste e un’unica candidatura a presidente

Gioia Chiostri

Terremoto, a Teramo scattano 6 ordinanze di sgombero: coinvolte 10 famiglie

Redazione IMN