INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Turista annegato nel lago: giovedì i funerali

Un padre di 39 anni inghiottito dal Lago di Barrea. Giovedì si terranno i funerali. Ritrovato dopo 72 ore di ricerca ininterrotta da parte del Corpo dei Vigili del Fuoco il cadavere di Constantin Catalin Toma.

Nella vita, era un autotrasportatore. Il 39enne di nazionalità rumena morto tra le acque del Lago di Barrea da parecchi anni era residente a Collepardo con la sua famiglia. Sabato scorso, di pomeriggio, una tragedia inenarrabile: il papà di due bambini piccoli è stato inghiottito dal lago abruzzese e non è più riemerso. Una vacanza che si è trasformata in un dramma, sin da subito. Sul quotidiano Ciociaria Oggi, il cordogli del primo cittadino del Comune della Provincia di Frosinone, dove l’uomo viveva. A Collepardo, infatti, tutti lo conoscevano.

Il sindaco Mauro Bussiglieri ha voluto esprimere le condoglianze alla famiglia: «Viveva con la moglie ed i due figli a Collepardo, dove avevano acquistato una casa. Si tratta di persone in gamba e molto corrette, una vera tragedia. Esprimo il cordoglio più sentito, da parte di tutta l’amministrazione comunale e della popolazione, alla moglie, ai piccoli figli ed a tutta la famiglia».

La salma di Constantin Catalin Toma è stata riconsegnata ai familiari. -I funerali si svolgeranno giovedì alle ore 10. Successivamente, la salma verrà tumulata nel cimitero di Collepardo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cam, scatta la denuncia per furto per l’operaio licenziato in tronco

Redazione IMN

Rosciolo apre le porte del borgo per ‘Sapori e Saperi del Velino’, domani il taglio del nastro del gusto

Gioia Chiostri

Trasacco si colora di pazzo divertimento: domenica il Color Party per scatenarsi a colpi di colori

Kristin Santucci