INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Truffe agli anziani nella Marsica: altri due casi a Carsoli, le autorità raccomandano prudenza

Continuano le truffe a danno degli anziani nella Marsica.  Proprio questa mattina, poco prima delle ore 12, sono stati registrati dalle Forze dell’Ordine vari tentativi di truffa nei pressi di Carsoli, fortunatamente sventati. Gli episodi criminali si vanno a sommare a quelli già constatati negli ultimi due giorni proprio nelle comunità di Tagliacozzo e Carsoli.

 

In base a recenti ricostruzioni di quanto accaduto, sembra che i malviventi seguano sempre lo stesso iter, composto da diverse tappe che consistono nel contattare telefonicamente delle persone anziane, spacciandosi per avvocati o appartenenti alle Forze dell’Ordine per poi convincere le vittime che un parente prossimo (figlio, nipote, coniuge) è stato arrestato o coinvolto in un incidente, preannunciando, in questo modo, l’arrivo di un loro rappresentante per riscuotere oneri o spese.

 

 

A tal proposito, per evitare che questi episodi prendano piede ulteriormente, le Forze dell’Ordine raccomandano la massima prudenza e, quindi, di valutare attentamente chi si sta facendo entrare  in casa propria. Nessun funzionario pubblico, infatti, anche se operatore di polizia, è autorizzato a riscuotere denaro a domicilio.

 

 

In caso di dubbi si consiglia di contattare immediatamente il 112 e di non consegnare in nessun caso denaro o altri valori.

 

Fonte: Compagnia dei Carabinieri di Tagliacozzo

Foto: Vesuvio Live

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cantine aperte e sorridenti a Roccavivi: torna ‘Vicoli di Gusto, la bellezza di un territorio in un brindisi

Gioia Chiostri

L’Aquila, denunciato per truffa un 32enne

Redazione IMN

Nasconde l’hashish nello scooter, arrestato 39enne

Redazione IMN