INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Truffa della biancheria, nei guai 59enne di Frosinone

Beccata dai Carabinieri di Bucchianico. Convinceva le vittime ad acquistare capi su capi di biancheria fino alla richiesta di prestiti. 85mila euro di bottino.

Ancora una volta, i malcapitati sono anziani. Una 59enne della provincia di Frosinone è stata denunciata per truffa dai carabinieri di Bucchianico. Molto piacente e dai modi affabili, entrava in confidenza con le vittime anziane e una volta carpita la fiducia proponeva l’acquisto di biancheria. Si presentava direttamente a casa delle vittime, parlava con loro, ascoltando anche problemi personali per i quali poi dispensava consigli, per poi vendergli la merce, contratti su contratti, per i quali garantiva sconti eccezionali e pagamenti rateizzati in linea con le possibilità economiche delle acquirenti.

Anche quando gli acquisti aumentavano, perché arbitrariamente integrati con ulteriore merce oltre a quella ordinata, ordini falsamente firmati, la truffatrice offriva la soluzione: prestiti temporanei da restituire su una carta di credito privata intestata ad un’altra persona, risultata poi una delle amministratrici della società di vendita porta a porta. Una delle malcapitate, quando all’ennesimo contratto acceso era in ritardo con i pagamenti, ha ricevuto addirittura delle minacce.

Non ci hanno messo molto i militari a individuare la responsabile, non nuova a episodi del genere, e a denunciarla alla Procura della Repubblica di Chieti.

L’ammontare del giro di vendita a tre anziane è stato prossimo a 85mila euro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Orso Bruno: convegno a tema a Pescara sulla tutela

Convegno a Pescara sulla sua conservazione. L'obiettivo è quello di coinvolgere quanti più attori ...
Redazione IMN

Pescara, evade i domiciliari e tenta la fuga a Bruxelles, arrestato dalla Polizia

Redazione IMN

Presentato fra le mura della Basilica il nuovo Comitato Feste Patronali di Trasacco 2017

Gioia Chiostri