INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Trovato morto in casa: giallo a Pettorano sul Gizio

Segni sul collo: al vaglio degli inquirenti l'ipotesi di omicidio. La Procura di Sulmona ha aperto un fascicolo

Tragedia nell’Aquilano: uccide la moglie e tenta il suicidio

La notte scorsa un uomo di 56 anni è stato trovato morto in casa a Pettorano sul Gizio, in provincia dell’Aquila. Sono in corso accertamenti per chiarire le cause del decesso, avvenuto intorno alle 3.

Dalle prime informazioni – scrive l’Ansa Abruzzo – si è appreso che sarebbero stati rinvenuti segni sul collo, provocati probabilmente da un cavo del telefono.

Le indagini dovranno chiarire se si è trattato di un gesto autolesionistico oppure causato da terzi. Al vaglio degli inquirenti l’ipotesi omicidio.

Il corpo sarebbe stato spostato dal luogo di una presunta aggressione alla camera da letto. A prestare i primi soccorsi alcuni familiari che hanno dato l’allarme. Non pochi gli elementi da ricostruire.

Sul posto sono intervenuti 118 e Carabinieri della compagnia di Castel di Sangro che hanno chiesto ausilio al Nucleo Operativo per accertamenti più specifici. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa probabilmente di autopsia, dopo la ricognizione cadaverica effettuata nella notte.

La Procura di Sulmona ha aperto un fascicolo sul caso e ha incaricato il medico legale, Ildo Polidoro, di effettuare un sopralluogo. Le indagini sono coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica di Sulmona Edoardo Mariotti.

Immagine di repertorio

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ferrovia veloce: sindaci Marsica uniti

I sindaci del comprensorio marsicano fanno quadrato sul progetto strategico per il futuro della ...
Redazione IMN

Bocconi avvelenati, Leone e Di Domenico: “Situazione esplosa”

"Ci giungono sempre più segnalazioni di cani avvelenati che a volte purtroppo non riescono a ...
Redazione IMN

Addio a Dario Fo, ci lascia a 90 anni

Gioia Chiostri