INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Tribunali, Scoccia: “Comuni non da soli”

Il consigliere dell'UdC in Regione Abruzzo presenterà un emendamento affinché le spese di funzionamento siano distribuite equamente tra Regione e Comuni.

La proposta di legge al Parlamento nazionale di iniziativa legislativa riguardante i Tribunali Minori rappresenta certamente un’iniziativa importante a tutela dei Presidi Giudiziari di Sulmona, Lanciano, Vasto e Avezzano ma al contempo è evidente che il progetto presentato necessiti dell’approvazione delle Camere e del sostegno economico della Regione”.

Il Consigliere Regionale Marianna Scoccia interviene così a commento della seduta della Commissione Bilancio svoltasi ieri mattina, a L’Aquila.

Ritengo che il compito della Giunta sia quello di stanziare risorse che sostengano in maniera tangibile le strutture, risorse che al momento non è possibile quantificare perché materia di finanza statale, in tal modo i costi per la riorganizzazione dei Tribunali rischiano di confluire interamente sulle spalle dei Comuni.
È impensabile che un’Amministrazione Comunale possa sostenere da sola tali costi, ancor piu’ nell’ottica della grave emergenza economica che attraversiamo.
Ho annunciato pertanto che sosterrò il progetto di legge a condizione che i Comuni non siano lasciati soli” Aggiunge il Consigliere Regionale.

“Presenterò inoltre un Emendamento affinché le spese di funzionamento siano distribuite equamente in quota parte alla Regione e ai Comuni.

Sono da sempre al fianco dei Tribunali Abruzzesi: lo sono stata come Assessore Provinciale e come Sindaco; ancora di più oggi, come Consigliere Regionale, sono e sarò in prima linea per salvaguardare i nostri Presidi Giudiziari”, conclude così il consigliere.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Turisti alla riscoperta dell’Abruzzo in occasione dell’Epifania

Redazione IMN

Effetti maltempo: Cam, innalzati i livelli di torbidità dell’acqua captata

Gioia Chiostri

Scomparsa Erica: il cordoglio del sindaco Cesidio Lobene

Proclamato il lutto cittadino nel giorno del funerale della ragazza
Redazione IMN