INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Tribunali minori: salvi fino al 2020, ora è tutto in mano agli esperti ‘super partes’

Prorogata fino al 2020 l’apertura dei tribunali di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto. La proroga è stata inserita nel Decreto Legge terremoto, approvato dal Consiglio dei Ministri oggi, 2 febbraio. Grande soddisfazione del sindaco Giovanni Di Pangrazio che, sottolinea:  «Quello di Avezzano è il terzo tribunale nella regione per produttività ed estensione dell’area servita, ed è un presidio fondamentale per il territorio. Ora dobbiamo lavorare tutti insieme per rivedere la geografia giudiziaria dell’Abruzzo».

Grande soddisfazione e compiacimento sono stati espressi dall’onorevole Filippo Piccone (Area popolare Ncd) per l’operato del Governo che ha accordato la proroga fino a settembre 2020 per l’apertura dei tribunali abruzzesi. «Il Governo nel Decreto terremoto – dice l’onorevole Piccone – ha inserito e successivamente approvato il provvedimento che di fatto consente ai Tribunali di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto, di proseguire l’attività giudiziaria fino al 2020. Si tratta di un segnale importante alla luce del particolare momento che sta attraversando l’Abruzzo. La decisione del Governo va letta proprio in questa direzione e cioè di una grande e particolare attenzione alle problematiche regionali ed al funzionamento del sistema giudiziario».

La Senatrice del PD, Stefania Pezzopane, afferma: «Dal nuovo decreto sul terremoto appena approvato dal Consiglio dei ministri arriva un’ottima notizia: la proroga fino al 2020 per i tribunali minori dell’Abruzzo. E’ un risultato raggiunto grazie ad una bella e civile battaglia ed all’impegno comune come parlamentari abruzzesi, ricordo il mio emendamento presentato al decreto milleproroghe. Fondamentale il gioco di squadra con Regione e i sindaci di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto e grazie alla decisione del ministro Orlando e della Sottosegretaria Boschi che ha curato la redazione del decreto. Ora finalmente c’è il tempo necessario per ripensare la geografia giudiziaria della nostra regione, troppo penalizzata dalla riforma originaria e gravemente colpita da numerose calamità naturali, che hanno avuto un impatto anche sui carichi di lavoro nella giustizia. Rafforzare gli organici a L’Aquila e Chieti ora diventa fondamentale. Con la Sottosegretaria Chiavaroli in queste settimane ed in queste ore convulse c’è stata una positiva collaborazione».

«Esprimo tutta la mia soddisfazione per il risultato della proroga al 2020 dei termini per l’attuazione della riforma dei tribunali». Lo ha dichiarato in una nota l’onorevole Fabrizio Di Stefano (Fi) a seguito dell’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri, nel decreto terremoto, della proroga che lascerà aperti i quattro tribunali minori d’Abruzzo (Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto, ndr) fino a settembre 2020. «Ciò – ha continuato l’onorevole Di Stefano – dimostra che quando si lavora tutti insieme per lo stesso obiettivo, il territorio, i risultati arrivano. Lo stesso sforzo dovremo metterlo per sostenere e migliorare il Decreto Abruzzo appena emanato, per venire incontro alle drammatiche esigenze che le calamità del gennaio scorso hanno provocato alla nostra regione» ha concluso l’onorevole Fabrizio Di Stefano.

«Siamo soddisfatti che il governo abbia proroga la chiusura dei tribunali abruzzesi di altri 2 anni sino al 2020 esattamente come avevo chiesto con un emendamento nel provvedimento mille proroghe. – Così, Paolo Arrigoni, senatore leghista e commissario di Noi Con Salvini Abruzzo – L’ipotesi che il Governo mettesse tutto nel decreto terremoto e che avevo annunciato nella conferenza stampa con i parlamentari abruzzesi questa settimana al Senato si è verificato. Sono soddisfatto – dice Arrigoni – è il primo risultato centrato dal territorio in questo momento così drammatico. Ora – conclude il senatore – l’impegno che ci poniamo è quello di ridisegnare il piano della geografia giudiziaria abruzzese che tenda a ottenere il risultato migliore salvando il maggior numero di tribunali tra i quattro destinati alla chiusura».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Autostrade, Strada dei Parchi chiede l’accesso agli atti al Mit

Gioia Chiostri

VIDEO. Cam, countdown in attesa di un nuovo inizio, Mostacci: «Agiremo con i fatti»

Kristin Santucci

VIDEO. Morino: taglio del nastro per la nuova giunta comunale, tra i nuovi obiettivi brilla il vettore ‘turismo’

Redazione IMN