INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Tratta Pescara-Linate “al quadrato”: volo caposaldo per business

Raddoppiato il volo. Il presidente della Saga, Catone: “Ottimo risultato per un collegamento che rappresenta un punto fermo del nostro scalo”.

Il volo Pescara-Linate è stato raddoppiato. Dal 15 ottobre Ita comincerà a volare subentrando ad Alitalia, confermando il collegamento tra l’Aeroporto d’Abruzzo con Milano Linate con due voli al giorno.

La tratta sarà garantita dal lunedì al venerdì per due volte al giorno, anziché l’unica attualmente effettuata dalla compagnia di bandiera. Sarà quindi possibile volare verso Linate la mattina alle 6:05 e il pomeriggio alle 17:40. Da Linate il decollo è previsto alle 15:45 e alle 22:35. Il sabato resterà garantito il collegamento della mattina verso Linate alle 6:05.

Mentre la domenica si rientra a Pescara alle 22 e 35.

Come avevamo annunciato già nelle scorse settimane – spiega l’assessore regionale al Turismo, Daniele D’Amario – abbiamo avviato un confronto con Ita che, in previsione del subentro ad Alitalia, ha effettuato un processo di riorganizzazione del servizio. Siamo contenti di poter rassicurare quanti sono abituati a utilizzare la tratta Pescara – Linate non solo sulla prosecuzione di questo collegamento, su cui qualcuno aveva creato un allarmismo ingiustificato, ma addirittura del raddoppio. I nuovi orari vanno incontro alle esigenze degli utenti che sfruttano questa destinazione e che con la tratta pomeridiana aggiuntiva possono organizzare meglio i loro spostamenti da e verso Linate. Eravamo certi che ci sarebbero stati margini per intervenire e migliorare il servizio prima ancora della sua partenza”.

“È un’ottima notizia per il nostro scalo – commenta il presidente della Saga, Vittorio Catone -. Il collegamento con Milano Linate è un caposaldo tra le destinazioni dell’Aeroporto d’Abruzzo, sia in chiave leisure, ma ancora di più per il business. Siamo soddisfatti del risultato che siamo riusciti ad ottenere nel confronto con Ita, con un raddoppio peraltro in un orario pomeridiano che può favorire proprio il comparto business. Adesso continuiamo a lavorare sul potenziamento di altri collegamenti per offrire una grande stagione summer 2022, e al tempo stesso sul miglioramento dei servizi già presenti nello scalo e sull’introduzione di novità in favore degli utenti”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Naiadi: presidio dei lavoratori in Regione

I sindacati chiedono certezze su riapertura e lavoratori
Redazione IMN

Covid-19, LFoundry: Uilm «Mettere in sicurezza i lavoratori»

Dopo gli ultimi avvenimenti che hanno, in questi giorni, colpito una delle più grandi aziende del ...
Redazione IMN

Maltrattamenti e disagio psicologico in famiglia: allontanato 45enne a L’Aquila

Redazione IMN