INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA

Tragedia a Farindola, sono tre le vittime

L’Hotel della disperazione, simbolo funesto di una lotta per la sopravvivenza, effettuata ora dopo ora. Tre i corpi estratti fino ad ora da ciò che resta dell’Hotel Rigopiano di Farindola, a Pescara. All’interno dell’hotel, travolto nella notte appena trascorsa, da una slavina, sarebbero state presenti almeno 35 persone.

Le vittime della slavina sono state trasportate in elicottero all’aeroporto d’Abruzzo per essere poi trasferite in ospedale. «Due delle vittime sono giovani – ha detto Alberto Albani, direttore del Pronto Soccorso dell’ospedale di Pescara – e sono già arrivate in obitorio. La terza è in arrivo».

Per quanto riguarda uno dei ragazzi, Albani ha aggiunto che «il medico legale Ildo Polidoro ha già provveduto all’ispezione cadaverica. Man mano le salme verranno composte nella camera ardente. Al momento non risultano notizie di persone sopravvissute». Una delle vittime è già stata identificata. «Stiamo comunque sperando – ha aggiunto Albani -. Si sta scavando e siamo ancora tutti attivi anche come 118. Abbiamo allestito una task force legata proprio alle maxi emergenze con personale medico, infermieristico e ausiliario. C’e’ anche una task force, formata da medico, infermiere e due psicologhe, che sta assistendo i parenti».

Un gioiello d’Abruzzo e del Gran Sasso distrutto. Parole di commozione da parte del ministro Lorenzin.

«Sono profondamente turbata, – afferma – come tutti gli italiani. Siamo vicini ai parenti delle vittime, non vogliamo perdere la speranza di trovare altre persone vive ma è chiaro che siamo chiamati a fare i conti con una tragedia di dimensioni enormi. E’ un momento di grande dolore».

Lo ha dichiarato il ministro della salute a margine della Conferenza Stato-Regioni, commentando quanto accaduto in Abruzzo, all’Hotel Rigopiano.

Fonte: Agi

Foto di: ANSA.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tagliacozzo, trovato in possesso di un coltello a serramanico proibito: deferito 50enne

Redazione IMN

Dal sindaco di Magliano l’appello per la raccolta firme: «Chiediamo alla Provincia la messa in sicurezza per la ‘mortale’ SP 125»

Gioia Chiostri

VIDEO. Tribunali, Gerosolimo: «per Avezzano e Sulmona è arrivato il momento di dialogare»

Redazione IMN