INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Tortoreto, 53enne dai domiciliari al carcere per furto di un videocitofono

I Carabinieri della stazione di Tortoreto, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato, in esecuzione del provvedimento dell’Ufficio di Sorveglianza di Pescara, F.B., 53 anni, residente a Tortoreto, pregiudicato.

Stava scontando una condanna definitiva per un altro reato ed era stato sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare e violava le prescrizioni imposte, determinando l’emissione del provvedimento restrittivo di ripristino della carcerazione. Uscito arbitrariamente da casa con un avvitatore e attrezzi da elettricista, ha smontato un videocitofono del valore di circa 500 euro da un condominio della zona.

Le indagini dei carabinieri, dopo la denuncia dell’amministratore dello stabile, hanno permesso di giungere all’identità dell’uomo che era stato denunciato a piede libero per evasione e furto aggravato. L’inasprimento della misura a seguito del reato ha fatto spalancare per l’uomo le porte del carcere di Teramo.

 

Fonte: ASIPRESS

 

Foto di: l’Eco dell’Alto Molise

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coronavirus, in Abruzzo 2964 casi positivi

Rispetto a ieri si registra un aumento di 16 casi su un totale di 932 tamponi analizzati
Redazione IMN

Rogo di sterpaglie brucia in località cave di Massa D’Albe

Redazione IMN

Avezzano, il Consiglio comunale si riunirà il 10 marzo per la convalida dei consiglieri eletti in base all’Anatra Zoppa

Redazione IMN