INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Tomba di Ignazio Silone deturpata: spunta fuori il colpevole

I cittadini di Pescina sono rimasti sconcertati dopo la scoperta della deturpazione della scultura commemorativa dedicata al poeta Ignazio Silone. La pietra è stata imbrattata con scritte di vario tipo realizzate con una bomboletta spray. Il sindaco Stefano Iulianella davanti allo scempio ha espresso sui social, con toni piuttosto accesi, il suo rammarico e la sua rabbia.

Dopo appena un’ora dalla pubblicazione del post sono arrivate le prime segnalazioni in merito al responsabile; prima sono giunte al sindaco telefonate da parte dei coetanei del giovane accusato poi, ad ulteriore conferma, la confessione del fratello maggiore.

Sembra che il ragazzo, per stupire la fidanzatina, abbia voluto immortalare il proprio flirt in modo originale, disegnando un cuore con le loro iniziali, non rendendosi conto della gravità del gesto. Nel momento in cui è stato scoperto, il giovane si è mostrato profondamente pentito e si è offerto volontario per la rimozione istantanea delle scritte.

Il sindaco, comunque amareggiato per l’accaduto, ha chiesto ai cittadini di mostrare la loro comprensione per la bravata e di non mettere alla berlina l’adolescente coinvolto, con cui a breve ha intenzione di conferire privatamente. (v.g)

Fonte foto: TripAdvisor

Altre notizie che potrebbero interessarti

Arbitro e dirigente sportivo avezzanese premiato con la Stella di Bronzo del Coni

Gioia Chiostri

Regione Abruzzo: aiuti e finanziamenti per le piccole imprese del cratere

Redazione IMN

Gestione dell’Ufficio turistico locale: stretta di mano tra l’Amministrazione di Celano e l’Istituto per il Turismo ‘Argoli’ di Tagliacozzo

Redazione IMN