INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

‘Ti proteggo’, riparte il progetto tutela delle donne

L’associazione I Girasoli, in collaborazione con la clinica l’Immacolata di Celano, torna ad impegnarsi nelle visite di prevenzione e facendo informazione agli studenti

Clinica Immacolata, UIL FPL: «Chieste garanzie»

Il progetto “Ti Proteggo” è oramai conosciuto nel territorio grazie alle sue campagne per la tutela della salute della donna e anche per il suo impegno nelle scuole. Dopo una pausa causa COVID, riparte a grande richiesta.

“La crescita è stata netta – commenta Benedetta Cerasani, presidente dell’associazione I Girasoli – nel 2019 abbiamo visitato duecento donne solo in modalità gratuita nelle piazze, ed oltre seicento in clinica, visitate attraverso i nostri pacchetti”.

“Il nostro progetto è fondato su servizi di prevenzione – continua – facciamo campagna di prevenzione nelle piazze, abbiamo pacchetti di visite specializzate nella nostra clinica, poi organizziamo incontri per parlare con le lavoratrici donne delle aziende del nostro territorio, dove andiamo personalmente per discutere di prevenzione”.

“Come ultimo aspetto ma di fondamentale importanza, facciamo campagna di informazione nelle scuole – conclude – Il nostro personale preparato, infatti, si reca in tutte le scuole del territorio, anche quelle private, dove si parla di educazione sessuale oltre che di prevenzione. Specialmente nell’età delle scuole medie, è di fondamentale importanza, infatti, parlare di educazione sessuale, di mestruazioni e di prevenzione”.

Secondo la presidente infatti: “Si fa spesso fatica a parlare di certi argomenti nelle case e nelle scuole italiane. Ci sono mille miti da sfatare. Sono miti che danno informazioni sbagliate e possono essere molto pericolosi. Noi facciamo questo, spieghiamo ciò che deve essere spiegato e che è importante che sia chiaro alla loro età, per assicurare la tranquillità e, soprattutto, la loro sicurezza, il loro benessere fisico e mentale. Infatti, oltre ad affrontare tabù sull’educazione sessuale, si parla anche di ansia, discutendo su come affrontarla”.

“Il risultato è estremamente soddisfacente. Anche durante il lockdown, sono infatti arrivate moltissime richieste.”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Capistrello torna a vincere, decide Lepre dal dischetto

Redazione IMN

Avezzano: inverte il senso di marcia e finisce contro il guardrail

Una donna avrebbe sbagliato la manovra di imbocco verso l’autostrada A24
Redazione IMN

Viabilità: 11 milioni di euro dalla Provincia, 4 milioni all’area marsicana

Redazione IMN