INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Termoli-Lesina, Lamorgese firma protocollo legalità

Il Ministro: "Dopo 22 anni ben venga questo atto"

“La mia presenza qui è per dare un segnale di come, facendo squadra, tutte le amministrazioni insieme, la presenza dello Stato c’è e si deve sentire”.

Così, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese oggi pomeriggio in municipio a Termoli dove è arrivata per la firma del “Protocollo di legalità per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Pescara – Bari nella tratta Termoli – Lesina”.

L’intesa è stata sottoscritta alla presenza dei prefetti di Campobasso e di Foggia, del presidente della Regione Molise Donato Toma, del sindaco di Termoli Francesco Roberti, dell’Amministratore delegato delle Ferrovie Fiorani. “E si deve sentire anche in questo – ha aggiunto il ministro – Noi faremo il protocollo oggi, ma poi, per essere effettivamente valido, deve essere seguito. Ci vuole l’impegno da parte di tutti a seguire passo passo gli aspetti più importanti: la sicurezza sul lavoro, soprattutto per quanto riguarda le risorse che vanno a finire nelle mani giuste, che vengano schermate dalla criminalità organizzata. Questa è un’attività che va fatta sul campo”.

Lamorgese ha sottolineato come il momento di oggi sia particolarmente importante “perchè dopo oltre 22 anni, capisco gli intoppi, ma dopo tanti anni non sono più intoppi. Ben venga, oggi, questo primo atto. Se porto bene, verrò anche al protocollo per le 4 corsie, come proposto dal presidente Toma”. I lavori sulla Termoli-Lesina prenderanno il via nel prossimo mese di luglio.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Antonello Venditti fa tappa esclusiva a Luco Dei Marsi

Gioia Chiostri

Villavallelonga si prepara ai mercatini di Natale

Il 14 e il 15 dicembre in Piazza IV novembre la 2a edizione dei mercatini con il villaggio di Babbo ...
Redazione IMN

Capistrello, 100 mila euro per la SP interessata dalla frana

Le consigliere del Comune Salvati e Bussi: "Un grazie al consigliere provinciale Alfonsi, che ha ...
Redazione IMN