INFO MEDIA NEWS
NEWS Sport

Teramo, nasce il Gran Sasso Outdoor Gran Prix: lo sport che riaccende il turismo

Dal 20 maggio al 18 giugno l’area montana della provincia di Teramo ha in programma una serie di eventi concepiti con lo scopo di creare una vetrina per il territorio fortemente colpito dalle calamità naturali degli ultimi mesi. Il calendario delle manifestazioni che rientra nel programma dell’Abruzzo Open Day prende il nome di Gran Sasso Outdoor Gran Prix e nasce con il presupposto di fare dello sport un veicolo promozionale del territorio quindi non tanto di portare nell’immediato enormi flussi turistici ma quello di creare dei test events che abbiano l’obiettivo di sviluppare azioni virtuose che per la prima volta vengono messe a sistema e promosse su larga scala. Il tentativo infatti è quello di valorizzare le azioni già consolidate nei territori interessati ed alcune nuove esperienze.

«Il territorio del Gran Sasso si presta per essere luogo privilegiato per ospitare manifestazioni sportive in ambiente naturale – ha affermato Angelo De Marcellis presidente CSI e coordinatore sportivo della manifestazione – Il Gran Sasso e l’Abruzzo potrebbero diventare fin da subito protagonisti nel settore della cosiddetta vacanza attiva. Quelli che abbiamo messo in rete in questo Gran Prix esprimono buoni valori e sono solo alcuni dei potenziali protagonisti dell’attivazione sportiva della montagna teramana. In questo percorso, a seguito dei tragici problemi della nostra zona, abbiamo trovato la vicinanza concreta del presidente nazionale del CONI Giovanni Malagò, che ha favorito l’intervento di campioni dello sport che saranno presenti nell’area e saranno testimoni di bellezze e potenzialità dei luoghi».

Alla kermesse saranno infatti presenti Antonella Palmisano, marciatrice azzurra recente vincitrice della Coppa Europa in Repubblica Ceca, Maria Enrica Spacca, velocista della Nazionale e dei Carabinieri, finalista alle Olimpiadi di Rio 2016, Fabrizia D’Ottavio ex ginnasta ed atleta olimpionica, la pesista giuliese Glenda Narcisi e gli azzurri del tiro a volo Valerio Vallifuoco e Valerio Collepiccolo in forza ai gruppi sportivi dell’Esercito. Il ciclo di eventi è iniziato il 20 e il 21 maggio con un raduno nazionale di kayak sul fiume Vomano. Oltre 70 appassionati, provenienti da tutta Italia, con un buon seguito di familiari e amici, hanno navigato il fiume e vissuto le località montane. Domani, ci sarà un trekking a cavallo nella zona di Tossicia curato dall’Ass. Team Horse, mentre ad Isola del Gran Sasso ci sarà un raduno di auto d’epoca, promosso dal Club Auto Moto Storiche di Teramo e passeggiate in Nordic Walking. Un’esperienza in mountain bike, a cura della pro-loco di Isola del Gran Sasso con libera partecipazione dei bikers, ci sarà nella Valle Siciliana il 2 giugno. Per i podisti è in programma una tre giorni entusiasmante a Prati di Tivo. Il 2 giugno si inizia con una Gara di Vertical Run, una corsa in salita curata dall’A.S.D. Sport Fair Play e Fun, mentre sabato 3 giugno, il primo Mud Run del Gran Sasso dell’ASD Oltre il Muro, tanti appassionati si ritroveranno a percorrere, nel più breve tempo possibile, uno spettacolare percorso fatto di ostacoli e fango.

 

 

Fonte AGI

Foto di http://www.dmcgransassolaga.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Capistrello, Di Curzio subito a segno

Granata ok contro il Pucetta. Avezzano, Ranieri lascia il ritiro
Redazione IMN

VIDEO. ‘Ti proteggo’: la prevenzione è di casa alla Clinica L’Immacolata, in formato pacchetto per uomo e donna

Kristin Santucci

Mancano i fondi: a Chieti chiude lo storico Teatro Marrucino

Redazione IMN