INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Teramo, blitz anti-prostituzione delle autorità sulla Bonifica del Tronto

Per arginare i fenomeni legati all’immigrazione clandestina e al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, ieri sera, il personale della Questura di Teramo, ha effettuato un controllo straordinario del territorio, voluto dal Questore, con personale dell’Upgsp e Squadra Mobile, sulla Bonifica del Tronto, nella tratta da Martinsicuro a S.Egidio alla Vibrata. Nonostante le condizioni climatiche avverse, erano presenti donne nigeriane, romene, albanesi e transessuali di origine brasiliana, alcune delle quali, alla vista dei poliziotti, hanno cercato di fuggire tra la vegetazione limitrofa al fiume Tronto. 15 le donne che i poliziotti sono riusciti a fermare e controllare: per 3 di esse è stato adottato il Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nei comuni che affacciano sulla Bonifica del Tronto, mentre per altre 3 donne, di origine nigeriana, condotte in Questura, sono in corso accertamenti poiché prive di documenti di identificazione. Le donne ed alcuni clienti saranno sanzionati, come previsto dalle ordinanze dei sindaci del posto e del Codice della Strada. Un italiano è stato sorpreso con la propria autovettura mentre faceva salire a bordo tre prostitute, giustificandosi con una ‘prestazione di lavoro’ delle stesse ma che, in realtà, è ora oggetto di attività d’indagine per possibili collegamenti con lo sfruttamento della prostituzione. I controlli saranno ripetuti al fine di arginare il degrado di quell’area territoriale della provincia di Teramo.

 

Fonte ASIpress

Foto di www.ArezzoWeb.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Laddove la terra trema, arriva la psicologia dell’emergenza: a Montereale dal 2 maggio il servizio di aiuto

Gioia Chiostri

VIDEO. Presentata a Trasacco la 3^ Gran Fondo nel Parco: appuntamento il 24 giugno a Villetta Barrea

Kristin Santucci

Walter Bucci, noto medico avezzanese, perde la vita nello schianto

Gioia Chiostri