INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS SLIDE TV

Tennis Team Avezzano, in città primo seminario per ‘Lo Sport come Strumento di Educazione e Prevenzione’

Oltre lo sport. Oltre la fatica fisica, oltre gli allenamenti duri o soft che siano. Ma anche oltre le barriere ed oltre gli ostacoli concettuali. Il significato più vero del ‘fare sportivo’ è racchiuso nel ‘fare umano’. L’uomo si esprime anche attraverso lo sport, sia mentalmente che concretamente. 

Ad Avezzano, venerdì 15 febbraio, alle ore 17, negli interni dell’Auditorium della Biblioteca di Avezzano, La Tennis Team Avezzano organizza il primo seminario su ‘Lo Sport come Strumento di Educazione e Prevenzione’.

Lo sport sta accompagnando le trasformazioni della nostra società assumendo sempre più una posizione di riferimento, risultando inoltre un importante agente d’inclusione, d’integrazione, di partecipazione alla vita aggregativa, di accettazione delle differenze e dei limiti.

Durante il seminario verranno affrontati i seguenti temi:

– La differenza tra gioco e sport;

– Il ruolo del genitore e dell’allenatore;

– L’educazione al risultato;

– Autostima e frustrazione;

– Autonomia e responsabilità.

Gli interventi saranno a cura della dottoressa Cecilia Angrisano, Presidente del Tribunale per i minorenni dell’Aquila; del dottor Sammy Marcantognini, Psicologo e Psicoterapeuta, responsabile settore ASI psicologia e pedagogia; del Maestro Nazionale Gino D’Angelo, responsabile area Tecnica ASI e coach internazionale GPTA e della professoressa Emi Di Stefano, Presidente Panathlon International Club di Avezzano. Modererà il dottor Cristiano Di Salvatore, psicologo e preparatore mentale Federazione Italiana Tennis.

Fonte e foto di: Ufficio Stampa

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meningite, migliora il paziente di 84 anni ricoverato nel presidio di Sulmona

Redazione IMN

“Freedom” torna a parlare dell’Abruzzo

Mercoledì 29 maggio andrà in onda su rete4
Redazione IMN

Arriva in Abruzzo il tavolo regionale sull’affido familiare: più fatti e meno parole per i minori

Redazione IMN