INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Tennis, Simonelli incontra neo-campione del mondo under 14

Il consigliere: amministrazione Di Pangrazio vicina ai giovani talenti

Avezzano, una fucina di talenti: per dare lustro ai giovani e non solo che si mettono in luce nel campo dello sport, stavolta il presidente della commissione cultura e sport, con delega alle politiche giovanili, Nello Simonelli, si è recato direttamente sui campi della società Tennis team Avezzano per stringere la mano a Jacopo Vasamì, fresco campione del mondo Under 14 nella World Junior Tennis ITF, insieme a Federico Cinà e Andrea De Marchi. Il neo campione del mondo -accompagnato dal suo preparatore, il tecnico Alfredo Tomassetti– sta proseguendo la preparazione estiva in città.

Vasamì, che da un anno gioca per la Rafa Nadal Academy (società gestita da Toni Nadal, zio del grande tennista) nei giorni scorsi, nella Repubblica Ceca, ha centrato il titolo mondiale con la rappresentativa italiana che mancava dal 2006.

“Il confronto con Jacopo, un campioncino in erba di cui la nostra città deve andare fiera”, afferma il consigliere Simonelli, “è stato molto significativo: dobbiamo cercare di essere sempre più vicini, in qualità di amministratori, ai nostri giovani che si adoperano e si impegnano in modo costruttivo, e incoraggiarli nel percorso di crescita, perché saranno loro i cittadini del domani. Bisogna, inoltre, riconoscere il particolare valore delle società sportive, come la Tennis team Avezzano e le altre che si spendono da tanti anni sul nostro territorio, le quali rappresentano luoghi in cui i giovani crescono e sviluppano i contatti sociali, ancor più fondamentali nel periodo delicato che stiamo attraversando”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cassa integrazione in deroga: istruite l’86% di domande

Cresce il numero di istanze delle domande, istruite dal gruppo di lavoro preposto. Sono state ...
Redazione IMN

Pucetta sconfitto 1-0 dal Fontanelle: si fermano a 8 i risultati utili consecutivi

Redazione IMN

Tribunali, Marsilio: “Metodo molto pericoloso”

Il governatore dopo lo stop alla proroga: "Evidente volontà politica del governo"
Redazione IMN