INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Tennis, “I love Abruzzo”: si gioca a Pescara e Carsoli

Grande attesa per gli internazionali maschili del capoluogo abruzzese, al via l’11 luglio

Pescara, Carsoli e poi ancora L’Aquila: Tennis Tour 2021 “I love Abruzzo” senza sosta.

Dopo il bellissimo torneo internazionale dell’Aquila Itf da 15mila dollari terminato con la emozionante finale vinta dalla italiana Tatiana Pieri in finale sull’”abruzzese” Anne Schäfer, la kermesse itinerante che per quattro mesi toccherà nove città abruzzesi richiamando la presenza di ben 2.300 tra giocatrici e giocatori, provenienti dall’Italia e dal mondo, è di scena a Pescara nel bellissimo circolo Prati 37: iniziato giovedì scorso, il torneo di seconda categoria maschile vedrà la finale sabato 10 luglio, in palio la wild card per l’ultimo dei quattro Internazionali che si terrà dal 15 al 22 agosto, proprio a Pescara, a chiusura della manifestazione itinerante voluta dalla Regione Abruzzo, in particolare dall’assessore allo sport Guido Liris.

A Carsoli il Tour, è ospite dal 2 luglio presso l’impianto sportivo delle Sequoie gestito da Emiliano Paolini per un torneo femminile di seconda categoria: terminerà il 18 luglio e anche in questo caso si attribuirà una wild card per l’Itf di Pescara dal primo all’8 agosto.

“Grande attenzione da parte del mondo sportivo del tennis e degli appassionati per questa formula innovativa di un tour, che vede sponsor principale la Aterno Gas & Power, di quattro mesi con grande partecipazione di atleti da tutta Italia che arrivano in Abruzzo per partecipare alle nove tappe nazionali di qualificazione”, spiega il direttore di Tennis Tour, Luca Del Federico.

Ma neppure il tempo di archiviare il successo del femminile dell’Aquila che nel Ct “Peppe Verna” del capoluogo regionale ferve la organizzazione per il secondo internazionale, quello maschile da 15mila dollari, in programma dall’11 al 18 luglio: c’è grande attesa per l’arrivo di diversi giocatori con classifica mondiale e per i beniamini di casa, In particolare, per Andrea Picchione, 2.2 – 1046 ATP, reduce da un ottimo torneo ad Antalya, in Turchia, dove ha raggiunto i quarti, conquistando altri punti per migliorare il ranking mondiale.

Tuttavia si fanno i primi bilanci, sull’Internazionale femminile de L’Aquila, del risultato economico per il territorio regionale.

“I primi risultati sono estremamente positivi e saranno rendicontati alla fine dei due tornei de L’Aquila – spiega Del Federico – ma gli effetti sono veramente importanti. Oltre 90 ragazze iscritte ed arrivate in Abruzzo. Con un questionario abbiamo monitorato giocatori, allenatori e partecipanti durante i dieci giorni ed abbiamo riscontrato il pienone negli alberghi, b&b, strutture residenziali e ristoranti della città. Nei dieci giorni del torneo abbiamo visto per le strade dell’Aquila un grande movimento di giocatrici ed accompagnatori con ottimi risultati per l’economia del territorio. Poi, ho scelto personalmente (eccetto per le palline) solo aziende abruzzesi al fine di favorire l’indotto economico”.

All’Aquila sono stati presenti per tutta la manifestazione Tathiana Garbin, capitano della Nazionale di Fed Cup, e Vittorio Magnelli, responsabile della Federazione Italiana Tennis per il settore femminile: “Mi hanno chiesto, considerata l’ottima organizzazione dell’ITF femminile di portare l’evento stabilmente ad un 25.000 $. Vedremo se mi supporterà il Comune dell’Aquila”, sottolinea il direttore.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Porto Ortona, annunciati 19 milioni per potenziare le strutture

Marcozzi (M5S): "Abbiamo rimesso al centro dell'agenda politica una questione che è determinante ...
Redazione IMN

Tribunale, Genovesi: “Presidio di legalità e sicurezza”

"Non sarà soppresso grazie alla mobilitazione, all’azione della regione a trazione Lega e dei ...
Redazione IMN

Covid, Verì: “Pericolo non ancora scampato”

L'assessore alla Sanità traccia un bilancio dell'emergenza
Redazione IMN