INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS

Teatro Nobelperlapace raddoppia distanziamento e va in scena

Cartellone partirà regolarmente "non si può tradire il pubblico"

“Cos’è la vecchiaia?”.

Parte da questa domanda esistenziale il percorso che ha portato alla nascita di “Giovinezza obbligatoria”, il nuovo spettacolo che inaugurerà, domenica 16 gennaio alle 18, la 14/a edizione di “Strade” la rassegna teatrale di Arti e Spettacolo del Teatro Spazio Nobelperlapace di San Demetrio ne’ Vestini.

“Un distanziamento maggiore di quello richiesto dalla normativa e un limite autoimposto al 70% di capienza della sala, sono gli accorgimenti per andare in scena”, ha detto Giancarlo Gentilucci, direttore artistico di Art e Spettacolo. “Non possiamo interrompere il rapporto, duramente ricostruito con il pubblico. Andare avanti è indispensabile per mantenere aperta la struttura. Il teatro è un centro naturale di aggregazione e riflessione per tutta la comunità. Non possiamo nuovamente chiudere, come è stato per lungo tempo”.

“Giovinezza Obbligatoria”, spettacolo di Andrea Lupo, coprodotto da Arti e Spettacolo con la compagnia torinese Tedacà e con il Teatro delle Temperie di Bologna. Arriva in Abruzzo dopo i successi di Bologna e Torino.

Il testo alza il velo sulla vecchiaia e la racconta, non senza leggerezza e sarcasmo, nella affascinante scenografia, ideata da Giancarlo Gentilucci, che,con le sue trasparenze e i suoi giochi di riflessi, riproduce la costante esposizione di ciascuno di noi agli occhi altrui nella doppia dimensione della realtà fisica e di quella virtuale”, ha spiegato il regista Simone Schinocca.

“Sul palco Andrea Lupo e Tiziana Irti, una coppia sola e isolata, ma paradigmatica, esposta allo sguardo e al giudizio. Alle prese con problemi personali, intimi eppure universali, uno su tutti: la vecchiaia. Un mondo distopico, ma non troppo impossibile, in cui la giovinezza è l’unico standard accettato”.

Il cartellone prosegue domenica 22 gennaio è Sindrome Italia. O delle Vite Sospese di Tiziana Francesca Vaccaro. 20 febbraio in programma “Soffi” il Pinocchio di Collodi, una favola contemporanea di Giacomo Vallozza. Il 6 marzo “Il Settennato – gli anni di Pertini al Quirinale” di Antonio Tucci e Alessandro Blasioli. ultimo spettacolo 20 marzo i Trejolie con il loro “Illogical Show – il peggio del meglio”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Simone Coccia inaugura “La casa del Soldato”

Prende vita il progetto dell'aquilano Coccia Colaiuta: "All’interno de 'La casa del soldato' sarà ...
Redazione IMN

Inaugurata la S.P. 22 “Circonfucense”

Anche il presidente della Provincia Angelo Caruso presente all'inaugurazione
Redazione IMN

Covid, Asl: “Sospesa seconda dose vaccino”

Decisione presa in seguito allo stop in via cautelare, deciso dall’Aifa: utenti prenotati non ...
Redazione IMN