INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Taglio della legna nel Parco della Majella: presentato un esposto in Procura

Un esposto di Appennino Ecosistema alla Procura della Repubblica di Sulmona, ai Carabinieri e al Ministero dell’Ambiente è stato presentato stamattina sui «gravissimi danni» riscontrati all’ecosistema forestale in piena Zona B del Parco nazionale della Majella, tutt’ora in corso di attuazione a causa dei lavori connessi ad un cantiere forestale di grandi dimensioni per scopi commerciali, in località Fonte Romana/Difesa nel Comune di Pacentro.

«Gravi danni al suolo, alle piante erbacee ed in generale all’ecosistema di un’ampia area con superficie pari a circa 20 ettari. In alcuni casi (come in quello rappresentato nella carta topografica riportata in allegato) vi sono state realizzate vere e proprie piste per il transito dei trattori, con sbancamento delle relative scarpate, di lunghezza pari a circa 300 m, larghezza di 3-5 metri e scarpate alte da 30 a 150 cm», dichiarano dall’associazione.

Sono stati anche osservati «danni diretti agli alberi di agrifoglio, come dimostrato dalla documentazione fotografica allegata all’esposto».

Fonte: Asipress

Foto di: Report-age.com

Altre notizie che potrebbero interessarti

120 mila giocattoli cinesi sequestrati dalle Fiamme Gialle

Gioia Chiostri

Celano: figlio aggredisce il padre, condannato a un anno e otto mesi

L'uomo aveva portato lesioni gravi al volto e alla testa
Redazione IMN

L’Ente Nazionale Protezione Animali sostiene gli ‘isolati’ nel Teramano

Redazione IMN