INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Sversava liquami di allevamento suini, aquilano denunciato

Un allevatore di suini di San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila) è stato sorpreso dai Carabinieri Forestali di Fontecchio (L’Aquila), mentre sversava enormi quantità di liquami maleodoranti in un terreno nei pressi dell’area dei moduli abitativi provvisori (Map) costruiti nello stesso comune per gli sfollati del terremoto del 2009. Il terreno è stato sequestrato su disposizione del giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di L’Aquila e l’imprenditore denunciato. I militari avevano avvertito nella zona il cattivo odore scoprendo la fuoriuscita di liquami provenienti dall’azienda di allevamento direttamente in un terreno attiguo, attraverso un collettore collegato ad una pompa. Sul posto è intervenuto anche il personale dell’Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale di L’Aquila per valutare i danni e/o i pericoli concreti all’ambiente e alle risorse ambientali, provvedendo a prelevare alcuni campioni del materiale per essere sottoposto ad analisi di laboratorio. Il titolare dell’allevamento rischia una pena da tre mesi ad un anno di arresto o l’ammenda da euro 2.600 a euro 26.000. Lo stesso dovrà ripristinare lo stato dei luoghi, secondo le modalità di legge.

Fonte: Ansa

Foto di marsciano7.it

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Fallimento Mercatone Uno, in Abruzzo chiudono 3 punti vendita

Redazione IMN

Ricostruzione, sul 34esimo elenco dei progetti «Numeri record per L’Aquila»

Redazione IMN

LFoundry, ieri lungo incontro in Regione Abruzzo: verso l’applicazione del contratto di solidarietà

Gioia Chiostri