INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sulmona, lavoratori a rischio al San Raffaele

Le organizzazioni sindacali contestano i licenziamenti

Covid-19, San Raffaele Sulmona: la Asl “30 casi, ma tutto sotto controllo”

11 dipendenti della Casa di Cura San Raffaele di Sulmona rischiano di perdere il posto di lavoro. A tal proposito, si è concluso con un mancato accordo in sede sindacale l’esame congiunto così come previsto dall’ex art.4 comma 5 della Legge 223/91.

Le motivazioni addotte dalla Casa di Cura San Raffaele sarebbero da ricondurre ad un mancato adeguamento del budget – da parte della Regione Abruzzo per l’annualità 2019 – rispetto alle prestazioni erogate in regime di accreditamento dall’Unità Spinale (codice 28).
Le Organizzazioni Sidacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno contestato i licenziamenti ed hanno chiesto all’azienda il ritiro immediato degli stessi dichiarando la mobilitazione di lavoratrici e lavoratori della clinica sulmonese.

Dopo aver formalizzato lo stato di agitazione del personale, FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, metteranno in campo ogni azione per contrastare il licenziamento dei lavoratori.

Oggi è previsto un incontro a L’Aquila convocato dal Prefetto dove parteciperanno anche i lavoratori con un presidio davanti la Prefettura.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Controlli della Finanza in canapa store, maxi sequestro droga

Gioia Chiostri

VIDEO. Preparativi di musical: ad Avezzano in scena ‘La bella e la bestia’

Alice Pagliaroli

Avezzano, è l’ora del derby: domenica sfida all’ex Dos Santos

I biancoverdi attendono la Vastese
Redazione IMN