INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sulla SP 125 a breve un incontro tra sindaci e Provincia: tra raccolta firme e soldi da stanziare e cantierizzare

L’obiettivo collettivo è solo uno ed è unanime: mettere in sicurezza il prima possibile l’arteria stradale S.P. 125 che interessa i Comuni vicini di Magliano de’ Marsi e Scurcola Marsicana. La popolazione si è mobilitata per la sua situazione attuale, lanciando una raccolta firme col fine proprio di richiedere al più presto l’intervento della Provincia; raccolta firme che avverrà domani, domenica, a partire dalle 9, in piazza della Repubblica. Nel frattempo, però, qualcosa, tra gli ingranaggi provinciali e politici, già si è mosso: sì, perché il presidente dell’Aquila Angelo Caruso convocherà in una seduta unica gli amministratori locali interessati proprio per discutere assieme a loro degli interventi che dovranno essere effettuati sulla stessa arteria stradale. «Tenendo presente anche che – avverte anche Gianluca Alfonsi, consigliere provinciale con delega alla viabilità per la Marsica – sono già stati accantonati e previsti dei fondi Masterplan dedicati proprio a dei tratti di quell’arteria e, quindi, sono stati già programmati degli interventi con le relative gare di appalto in essere. Al file, però, di renderla completamente sicura e di implementare le operazioni di messa in sicurezza della strada provinciale, abbiamo deciso di convocare i sindaci stessi per fare il punto sulla questione assieme».

Condividere, quindi, insieme per dirigersi verso la soluzione migliore e più efficiente. Cercare la quadra più adatta per evitare che tragicità come quella di Alessio Cipollone non avvengano più nel futuro. «Le iniziative – specifica Alfonsi – le dobbiamo decidere assieme. Su quell’arteria, inutile negarlo, esiste ed insiste un problema anche di velocità eccessiva di percorrenza della stessa. C’è un limite a 50, ma non è sufficiente. Quindi, oltre a proporre barriere o guardrail, bisognerà anche capire come evitare che si ecceda in velocità nella guida su quella strada, con determinati deterrenti. La SP 125 è una delle arterie ricomprese nella programmazione degli interventi viari di quest’anno e, sicuramente, lo sarà anche nella prossima. Ma a noi abbisogna il punto di vista dei sindaci proprio per capire come applicare alle esigenze del territorio fondi e progetti. Tra l’altro, la Provincia, in quell’area, e questo va detto, ha già ultimato 900 mila euro di lavori per la bretella di scorrimento posta fra Antrosano e Magliano».

Foto di: InfoMediaNews 

Altre notizie che potrebbero interessarti

La Polizia rende omaggio a Mario Cerciello Rega

L’omaggio della Questura di L’Aquila davanti al Comando dei Carabinieri
Redazione IMN

Civitella Roveto, tutto pronto per il concerto ‘Santa Cecilia’ della Banda Junior

Alice Pagliaroli

VIDEO. Regione: ieri la presentazione dello stato delle leggi, Di Pangrazio: «Fare una qualità normativa che vada oltre»

Gioia Chiostri