INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sport, Paolucci: «L’Abruzzo un caso comico nazionale»

Il capogruppo PD in Consiglio Regionale Silvio Paolucci sull’ordinanza firmata dal governatore Marco Marsilio: «Marsilio è andato oltre e con l’ordinanza numero 72 lo ha addirittura superato, arrivando persino a riscrivere le regole di alcuni sport».

“A furia di anticipare il Governo con le ordinanze di riapertura, stavolta Marsilio è andato oltre e con l’ordinanza numero 72 lo ha addirittura superato, arrivando persino a riscrivere le regole di alcuni sport in chiave Covid-19, tanto da spiazzare anche le federazioni sportive e facendo diventare l’Abruzzo un caso comico nazionale”, così Silvio Paolucci, capogruppo PD in Consiglio Regionale, sull’ordinanza 72 firmata dal governatore Marco Marsilio.

“Il Presidente rilegga bene cosa ha ordinato e torni sui suoi passi, annulli l’ordinanza e restituisca al calcio, alla pallavolo, alla pallacanestro le storiche marcature, scivolate e i contrasti prima che quest’ennesima gaffe targata centrodestra diventi una barzelletta.

A meno che non voglia fare un gigantesco biliardino, Marsilio revochi l’ordinanza, scritta senza un supporto tecnico davvero preparato, o, quantomeno, senza il supporto di chi ha la giusta competenza per innovare. La sua nuova perla amministrativa sta mobilitando tutto il mondo sportivo e non è solo la politica a farci una pessima figura, ma tutta la nostra comunità.
Da ex assessore allo Sport sono convinto che anche in situazioni emergenziali si possa trovare il modo per tutelare salute e sana competizione, rendendo la partita sicura, ma anche possibile per atleti e amatori e sottolineando l’importanza sociale dello sport, senza svilirlo così o creare discipline made in Abruzzo destinate ad avere vita breve, ma di certo candidate a diventare indimenticabili”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giornata violenza donne: Cpo realizza un corto

Corto della Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo
Redazione IMN

Spaccia droga alla stazione di Avezzano: fermato e denunciato un 22enne

Maurizio Di Cintio

Hotel Rigopiano, l’analisi dell’Ordine dei Geologi: «Ricostruzioni inopportune e premature»

Redazione IMN