INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Spaccio di eroina: anche giovani aquilani tra gli spacciatori

E' scattata all'alba di stamattina l'operazione anti-droga della Polizia di Stato del capoluogo.

Non c’è correlazione con la vasta operazione anti-spaccio dell’aprile scorso, sempre condotta dalla Polizia dell’Aquila, tramite la quale venne sgominata un’organizzazione di spacciatori di droga; 6 furono le misure cautelari emesse e applicate.

Eppure, 3 decessi a fine 2018, per overdose, hanno fatto scattare le indagini della Squadra Mobile del capoluogo d’Abruzzo.

Sono giovani spacciatori, età media sui 35 anni, non accusati però di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Spacciatori residenti a L’Aquila e di L’Aquila. Di fatti, si muovevano in autonomia. Si sa che non sono coinvolti, invece, cittadini – italiani e stranieri – residenti nell’area marsicana dell’Abruzzo.

Parliamo, di fatti, di spaccio di eroina a L’Aquila città e immediate vicinanze. 9 sono le misure cautelari in carcere, 4 agli arresti domiciliari e 3, infine, sono, invece, gli obblighi di dimora.

Quindi, viene contestato l’articolo 77 e non il 74. Gli spacciatori, in questo caso, si muovevano singolarmente e non in organizzazione criminale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ricettazione e detenzione di droga in un centro d’accoglienza di Via Roma a L’Aquila: 6 denunce

Redazione IMN

«Non so se rifarei la mia scelta, ma questo lavoro lo adoro»

Redazione IMN

L’Aquila, Marsilio ha incontrato Angelo Borrelli

"Orgogliosi del fatto che lo stesso Borrelli si sia complimentato per la gestione delle emergenze ...
Redazione IMN