INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

“Sognare la Terra”, il volontariato per rivitalizzare le aree interne

Sesto appuntamento con il format di dialogo e nuovi orizzonti, ideato dal segretario provinciale del Partito Democratico Piacente. Il volontariato per superare la crisi e rivitalizzare le aree interne: Francesco Piacente (Pd) a confronto con Gino Milano.

Pd, Piacente: «Apertura alla lezione di Papa Francesco momento importante»

Nel sesto appuntamento con “Sognare la Terra”, format politico ideato e portato avanti da Francesco Piacente, Segretario provinciale dell’Aquila per il Partito Democratico, è andata in scena un’importante riflessione sul ruolo del terzo settore.

Un focus, quello oggetto della discussione, che ha visto coinvolto Gino Milano, presidente del Centro Servizi per il Volontariato dell’Aquila, ente che raccolgie circa 66 realtà associative dell’intera provincia. Si è dialogato circa l’importanza che la realtà del volontariato ha avuto in questi mesi di crisi, in queste settimane in cui tutti hanno dovuto spingersi oltre per dare di più e scendere al fianco di chi aveva urgenza di aiuto e supporto.

“Questa organizzazione nasce come luogo, come spazio di partecipazione di associazioni di volontariato, che riescono a far sopravvivere dei paesi ormai quasi desertificati mediante specifici servizi per il territorio”, ha dichiarato Gino Milano.

“Essere volontario vuol dire stare in mezzo alla gente. Occorrono competenze, capaci di elaborazioni diverse e regole sempre più stringenti. Bisogna sapere fare rete nell’ottica di un interesse generale, non solo per fare la buona azione quotidiana. Per tutto questo c’è bisogno di formazione: ed è qui che entra in gioco il Centro Servizi per il Volontariato. La politica deve farsi carico di ritrovare senso nella sua azione, trovare risorse, individuare priorità, prendendo atto di cosa sta morendo del vecchio mondo e che cosa nasce all’orizzonte. In questo quadro serve anche una politica locale nuova a partire dalle prossime elezioni amministrative sul territorio: ci vuole unità e capacità di diaologo per un’amministrazione della comunità locale che guardi ad un futuro possibile. Il terzo settore su questo ha molto da dire perchè nel pre-politico è in grado di prevedere il cambiamento che poi va consegnato alla buona politica per generare programmazione”.

E’ possibile rivedere l’intervista integrale sulla pagina Facebook di Francesco Piacente

Altre notizie che potrebbero interessarti

Acque abruzzesi, analisi dell’Arta

Febbo: "Netto miglioramento rispetto alla stagione 2019". Stando ai dati riportati dall'assessore, ...
Redazione IMN

Avezzano, convenzione tra Comune e Guardia Ecozoofila

I volontari effettueranno servizi presso le aree verdi per la tutela della natura
Redazione IMN

Sindaci arrabbiati, Berardinetti: “Deve vincere il buonsenso, punto”

Parla il sindaco di Sante Marie, Lorenzo Berardinetti, che ha lanciato la petizione on line. "Non è ...
Redazione IMN