INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sisma L’Aquila e Acquedotto Gran Sasso nel master UniTe

L’Università degli studi di Teramo punta su diritto energia e ambiente

Teramo – La sostenibilità ambientale ed energetica sta acquisendo sempre più rilevanza a livello europeo e nazionale, da qui la scelta dell’Università degli Studi di Teramo di inserire un nuovo master di II Livello in Diritto dell’energia e dell’ambiente, il cui bando di partecipazione è stato pubblicato il 21 di ottobre.

Sarà tenuto dal docente Enzo Di Salvatore e si propone di formare competenze giuridiche in materia di energia e di ambiente, attraverso lo studio teorico-pratico dei settori nei quali si declinano, con l’obiettivo di formare figure professionali dinamiche e qualificate in tali ambiti, sempre più richieste sia nel settore pubblico che in quello privato.

Il master si compone di 13 insegnamenti suddivisi in moduli teorici e pratici, per un totale di 360 ore di didattica frontale e nello studio in forma di seminari di 8 casi pratici per un totale di 40 ore. Saranno affrontati una serie di casi pratici come la Discarica Bussi, Ombrina Mare, Sisma dell’Aquila e Acquedotto del Gran Sasso. Ampio spazio sarà dedicato anche ai casi Deep Water Horizon, ILVA, TAP e Processo Eternit.

Al termine del corso gli iscritti dovranno tenere uno stage di 250 ore in una serie di enti locali che hanno fornito la propria disponibilità, ma anche presso Procure, Tar e associazioni come WWF e Legambiente.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Incendio sul Morrone: intervento chirurgico riuscito per il volontario ferito nello spegnimento del rogo

Redazione IMN

Il chitarrista di Vasco Rossi Stef Burns all’Aquila

Venerdì 15 novembre sarà in concerto alla discoteca Bliss
Redazione IMN

Con ago e filo da combattimento, Lorenzo Faricelli si racconta

Redazione IMN