INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sindacati VVf dichiarano stato di agitazione

Il 19 novembre i pompieri manifesteranno a Montecitorio

Le organizzazioni sindacali dei vigili del fuoco proclamano lo stato di agitazione nazionale del personale appartenente al corpo dei vigili del fuoco.
Circa 5mila persone provenienti da tutte le provincie d’Italia scenderanno in divisa a piazza Montecitorio il 19 novembre per manifestare. Se le cose non dovessero cambiare, i vigili del fuoco sono pronti a dichiarare lo sciopero nazionale.
I pompieri da mesi chiedono l’equiparazione retributiva alle altre forze dell’ordine e non ce la fanno più ad aspettare.
Nel mese di settembre il sindacato autonomo Conapo inviò una lettera a Conte, Zingaretti e Di Maio chiedendo di azzerare le differenze retributive. Da allora il governo ha fatto un piccolissimo paso avanti inserendo nella legge di bilancio la somma di 25 milioni di euro a fronte dei 216 milioni necessari a parificare i trattamenti retributivi e previdenziali del personale VVF, promessi ripetutamente da esponenti di governo.
Inoltre ci sarebbero criticità anche nel sistema di formazione del personale che non riesce a far fronte alle nuove competenze attribuite ai Vigili del Fuoco.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giovani abruzzesi e molisani da Papa Francesco: ecco la ‘marcia’ dell’esercito pacifico

Gioia Chiostri

VIDEO. Tutela minori, dalle leggi all’ascolto: focus sulla famiglia ad Avezzano

Kristin Santucci

La stagione sciistica della Monte Magnola Impianti è on: oggi l’apertura delle piste

Kristin Santucci