INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Si fingono interessati all’acquisto della casa e rubano soldi e gioielli ad una coppia 70enne: arrestati

 

Il 20 ottobre sono entrate in casa di due anziani coniugi a Silvi fingendosi interessate all’acquisto della casa, da poco tempo messa in vendita dalla coppia di ultrasettantenne. Due di loro, in particolare, dopo aver addirittura svegliato l’anziana vittima che risposava nella propria camera da letto, avevano trattenuto la coppia di anziani in cucina con la scusa di voler discutere insieme le formalità dell’acquisto mentre una terza donna, di nascosto, entrava repentinamente nella casa dalla porta di ingresso, lasciata aperta, per recarsi nella camera da letto e frugare in cassetti e armadi alla ricerca di gioielli e soldi. Nel frattempo, la figlia dei due anziani, che si trovava in casa in un’altra stanza, ha chiesto aiuto mettendo in fuga le tre ladre che si sono allontanate a bordo di un’autovettura condotta da un quarto complice.

La Polizia di Atri ha visionato le immagini di videosorveglianza di un’abitazione nelle vicinanze, fatto che ha permesso di identificare tre dei quattro ladri poi denunciati per tentato furto in abitazione in concorso. Questa mattina, due dei tre identificati, S.E., di anni 57, e la sua compagna B. C., di anni 64, già condannati più volte per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati a Chieti dagli uomini del Commissariato di Atri, in esecuzione un ordine di carcerazione emesso dal Gip di Teramo su richiesta della locale Procura della Repubblica. Indagini in corso per identificare il quarto complice.

 

 

Fonte ASIpress

Foto di http://www.security-systems.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Luco dei Marsi, le vacanze continuano con gnocchi al piatto e alpini in piazza: dal buon cibo al buon cuore

Gioia Chiostri

Sì alla corretta raccolta differenziata in città: la Tekneko bussa alla porta delle case degli avezzanesi

Gioia Chiostri

L’Aquila Ricostruzione: lunedì l’incontro sul futuro e sulle prospettive della città

Redazione IMN