INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Si allacciano abusivamente alla rete elettrica pubblica, denunciate 6 persone

Stamattina i Carabinieri del Nor di Pescara, a conclusione di un servizio teso a contrastare il furto di energia elettrica nelle case popolari a Rancitelli, hanno denunciato 6 persone per furto aggravato. Nello specifico, l’attività di polizia giudiziaria, che ha visto l’impiego massiccio di decine di Carabinieri della Compagnia di Pescara e squadre dell’Enel, ha riguardato la verifica di allacci abusivi alla rete elettrica pubblica su oltre 200 contatori degli alloggi popolari, nonché su esercizi pubblici. In particolare, si è appurato che: un centro scommesse era allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica tramite una derivazione, nascosta in un muro di cartongesso, che permetteva l’alimentazione da un palo dell’illuminazione stradale. Il titolare è stato denunciato a piede libero. Una donna, originaria della Romania, da circa due anni (data in cui l’Enel S.p.A. le aveva sospeso la fornitura di energia elettrica per morosità), aveva allacciato alla medesima rete elettrica pubblica la propria utenza domestica tramite un bypass al suo contatore. Gli altri 4 denunciati avevano allacciato le loro utenze domestiche a quelle condominiali intestate alla Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Pescara. Tutto il Materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

 

 

Fonte ASIpress

Altre notizie che potrebbero interessarti

Droga nel Fucino, udienza dinanzi al Gup

Imputati accusati del reato di associazione finalizzata allo spaccio.
Redazione IMN

L’Aquila, ex poliziotto arrestato per stalking

L’uomo condannato per atti persecutori nei confronti di una coppia aquilana
Redazione IMN

Elezioni in Abruzzo: ecco la composizione del Consiglio, assegnati tutti i seggi

Redazione IMN