INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Si allacciano abusivamente alla rete elettrica pubblica, denunciate 6 persone

Stamattina i Carabinieri del Nor di Pescara, a conclusione di un servizio teso a contrastare il furto di energia elettrica nelle case popolari a Rancitelli, hanno denunciato 6 persone per furto aggravato. Nello specifico, l’attività di polizia giudiziaria, che ha visto l’impiego massiccio di decine di Carabinieri della Compagnia di Pescara e squadre dell’Enel, ha riguardato la verifica di allacci abusivi alla rete elettrica pubblica su oltre 200 contatori degli alloggi popolari, nonché su esercizi pubblici. In particolare, si è appurato che: un centro scommesse era allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica tramite una derivazione, nascosta in un muro di cartongesso, che permetteva l’alimentazione da un palo dell’illuminazione stradale. Il titolare è stato denunciato a piede libero. Una donna, originaria della Romania, da circa due anni (data in cui l’Enel S.p.A. le aveva sospeso la fornitura di energia elettrica per morosità), aveva allacciato alla medesima rete elettrica pubblica la propria utenza domestica tramite un bypass al suo contatore. Gli altri 4 denunciati avevano allacciato le loro utenze domestiche a quelle condominiali intestate alla Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Pescara. Tutto il Materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

 

 

Fonte ASIpress

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coalizione Di Pangrazio: «Cento banchi in cento giorni e appropriazione del lavoro degli altri»

Redazione IMN

La Cattedrale di Avezzano come un teatro: questa sera in scena lo spettacolo ‘Come un chicco di grano’

Redazione IMN

Domenica a Forme la presentazione di ‘Acqua sacra’ di Henderson: storia a metà tra Abruzzo e Canada

Redazione IMN