INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Settore alimentare sotto controllo dei Nas, nel mirino un bar ed un negozio etnico di ortofrutta

I Carabinieri del NAS di Pescara, nell’ambito dicontrolli straordinari nel settore della sicurezza alimentare, hanno condotto ispezioni igienico-sanitarie presso due macellerie islamiche della Provincia, riscontrando una serie di violazioni delle normative di settore a tutela dell’igiene e della sicurezza dei consumatori.

In particolare, i militari hanno contestato ai titolari degli esercizi l’omessa adozione del manuale di autocontrollo (H.A.C.C.P) ovvero l’insieme delle procedure atte a garantire la sicurezza alimentare, l’ampliamento abusivo dell’esercizio di vendita al pubblico, risultato peraltro privo dei requisiti igienico-strutturali, la mancata effettuazione delle pulizie ordinarie e straordinarie finalizzate a mantenere gli ambienti di lavorazione degli alimenti in buone condizioni igienico-sanitarie.

Presso gli esercizi commerciali, inoltre, venivano venduti anche prodotti da forno privi di etichettatura e di indicazioni relative sia alla tracciabilità che agli allergeni.

Sono stati effettuati controlli anche nell’Aquilano, in collaborazione con la Compagnia dei Carabinieri della città di Avezzano. Inoltre, sempre a Pescara in collaborazione con la locale Compagnia dei militari, sono stati svolti analoghi controlli.

Un bar cittadino, gestito da un sudamericano, è stato riscontrato essere, dai NAS di Pescara, in cattive condizioni igieniche ed è stato sottoposto, perciò, ad un provvedimento di sospensione dalla ASL convenuta sul posto.

Controlli estesi a un negozio etnico di ortofrutta del centro che è stato sanzionato per violazioni in tema di tracciabilità, autocontrollo e tenuta igienica dei locali.

Fonte: Nas Pescara

Foto di: Nas di Pescara

Altre notizie che potrebbero interessarti

Alla Plus Ultra di Trasacco la prima riconferma dopo un anno di stop: Mario Aquilio è pronto per il gol di Prima Categoria

Gioia Chiostri

Zona rossa, Marcozzi (M5S): “Marsilio non conosce norme”

"Oppure è in malafede. Non so dire cosa sia peggio"
Redazione IMN

Remo Rapino vince l’edizione 2020 del Campiello

"Un'esperienza bellissima, un vero e proprio regalo che ho ricevuto"
Redazione IMN