INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Servizi interforze a L’Aquila: continua la sorveglianza della movida dei “giovanissimi”

Proseguono i servizi coordinati di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza nel centro cittadino aquilano.

ieri sera, servizio di controllo nel centro storico dell’Aquila, finalizzato a prevenire e contrastare taluni fenomeni di degrado e disturbo che, negli ultimi tempi, hanno fatto registrare anche litigi tra i giovanissimi frequentatori dei luoghi della “movida”. Il servizio di controllo è stato espletato attraverso l’impiego coordinato di personale in uniforme e in abiti civili della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, con intervento anche di personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro e della ASL 1.

Nel corso dell’attività sono state perlustrate le vie del centro, con particolare attenzione nella zona di San Bernardino e vie limitrofe, identificate 18 persone e sono stati effettuati accurati controlli a tre esercizi pubblici, in uno dei quali la Polizia Municipale ha rilevato delle irregolarità e in un altro l’Ispettorato del Lavoro ha riscontrato irregolarità circa la posizione lavorativa di alcuni dipendenti.

Una mirata attività di controllo nelle vie cittadine, finalizzata al contrasto del fenomeno di comportamenti illeciti posti in essere da giovani ragazzi, viene svolta quotidianamente anche dal personale dell’U.P.G.S.P. che, nei giorni scorsi, ha identificato e segnalato dei giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Altre notizie che potrebbero interessarti

De Angelis formalizza le sue dimissioni e chiede alle componenti politiche senso di responsabilità per il bene della città

Gioia Chiostri

A Farindola è morta Nadia, la mamma del piccolo Edoardo, bimbo superstite

Redazione IMN

Rimborso danni da fauna selvatica, liquidate le somme agli imprenditori agricoli e zootecnici del Parco Sirente-Velino

Gioia Chiostri