INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Serpieri, primi giorni di scuola

Laboratori educativi nel parco e nelle aziende agrarie della scuola, ciclo di videoconferenze e tant'altro

Nel verde parco e nelle aziende agrarie dell’istituto, gli studenti delle classi prime saranno i protagonisti di una settimana densa di attività laboratoriali.
“Quest’avvio dell’anno scolastico” afferma la dirigente Cristina Di Sabatino “ci vede coinvolti, come comunità educante, in modo profondo. Ogni anno l’accoglienza delle classi prime rappresenta un momento di particolare coinvolgimento emotivo, in primo luogo per gli studenti e le famiglie, ma anche per il personale docente e non docente. Si avvia un percorso che terrà insieme gli alunni, i docenti e tutto il personale per cinque anni, accompagnando la crescita personale e culturale dei ragazzi e delle ragazze.
Nella situazione sanitaria che stiamo vivendo tutto assume un valore amplificato ed è per questo che vedere nuovamente gli studenti animare gli edifici scolastici sarà ancora più bello.
Ed è proprio per accogliere serenamente i nuovi alunni che abbiamo organizzato, nelle tre sedi della scuola ad Avezzano, Pratola Peligna e Castel di Sangro, una settimana di accoglienza centrata sulla laboratorialità e sulla consapevolezza civica”.
Tra le diverse attività sono previsti interessanti laboratori d’indirizzo:
– Riconoscimento e classificazione delle specie arboree del parco e del Bosco didattico;
– Agricoltura e nuove tecnologie;
– Il vigneto si racconta;
– L’inverno in serra.
Altre attività, in linea con il recente inserimento dell’insegnamento dell’Educazione Civica, riguarderanno l’ambiente e l’agricoltura sostenibile.
Sono previste, inoltre, videoconferenze a cura di esperti del settore agroalimentare e titolari di aziende del territorio. In particolare:
– prof. Silverio Pachioli, dott. agronomo e accademico dei Georgofili, “Piante spontanee alimentari del territorio agricolo marsicano. Storie, curiosità, ricette”;
– prof. Luciano Crivelli, dott. agronomo, “Il centro di saggio” dell’Azienda Agritec Di Marcoberardini;
– dott. Riccardo Federici, titolare dell’Azienda Agricola Federici, “La coltivazione dello zafferano”.

Inoltre, aggiunge la dirigente, “come gesto simbolico e augurale pianteremo, insieme ai ragazzi delle prime, un nuovo albero nel parco dell’istituto. Si tratta di una bellissima palma che ci è stata donata dall’azienda “Vivai Santilli” di Celano che ringrazio di cuore”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Bussi: relazione Commissione Inchiesta in Consiglio

Discussione oggi nel corso della seduta straordinaria del Consiglio regionale che si svolgerà ...
Redazione IMN

Roberta Maiolini intervista Luca Cipollone

L'intervista è andata in onda nel corso di "Pomeriggio Live", su InfoMediaNews.
Redazione IMN

Rapinò una tabaccheria e prese a calci e pugni il titolare: individuato l’autore

Gioia Chiostri