INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Sequestro di “botti” illegali: servizio mirato della Polizia

Sequestrato dalla Polizia di Stato della Provincia di Frosinone un ingente quantitativo di artifizi pirotecnici illegali. L’ambulante che li ha venduti è stato sanzionato per l’esercizio abusivo della vendita senza la prescritta autorizzazione.

Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa, nell’ambito di servizi appositamente predisposti per il contrasto dell’attività illegale di vendita di prodotti esplodenti durante le festività, hanno proceduto al sequestro di un ingente quantitativo di artifizi pirotecnici illegali.

I poliziotti hanno effettuato numerosi controlli alle attività specializzate e proprio durante uno di questi accertamenti, effettuato nei confronti di un venditore ambulante, hanno appurato che lo stesso non era in possesso di alcun tipo di licenza per quel tipo di attività ed inoltre vendeva alcuni prodotti pirotecnici non destinati alla vendita al pubblico, per l’acquisto dei quali è necessario essere in possesso di prescritta autorizzazione.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’ambulante sanzionato per l’esercizio abusivo della vendita senza la prescritta autorizzazione.

La Polizia di Stato raccomanda di non acquistare prodotti pirotecnici la cui vendita è vietata, ricordando che un incauto utilizzo di materiale esplodente da parte di persone non esperte o qualificate può avere conseguenze anche drammatiche.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Furbetti del reddito di cittadinanza, controlli della GdF in un ristorante

In un ristorante del Teatino, sono stati "beccati" due lavoratori non assunti regolarmente, uno dei ...
Redazione IMN

Aggressione Colaiacovo, Casini: «Sulmona non è una città violenta»

Il plauso del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, all'azione dei Carabinieri che hanno ...
Redazione IMN

Covid: in Abruzzo 11 positivi ma meno tamponi

Una vittima rispetto a ieri: si tratta di una donna di 95 anni dell'Aquilano
Redazione IMN